Archive for Novembre, 2006

30 NOVEMBRE

HANKO BENTO - da notare i pics coordinati con il cucchiaino ^^

Anche oggi un altro bento ^^
Ho usato il mio vecchio bentoscatolo col disegno del francobollo, ha una forma molto pratica, il cibo si stiva bene, è a due piani e ha un elastico che lo tiene chiuso ^^
Come accessori ho usato il cucchiaino della serie animal e le sauce cup coordinate come pure i pics ^^
Nella vaschetta profonda ho messo un ovetto a forma di coniglio, la melina bottiglietta contiene la solita salsa teriyaki (se la dorme beata vedete la faccina ? in mezzo a coniglietti e farfalle LOL ;-P)
dei tulipani di tacchino dai quali spunta il mio mini spiedino giallo a orsetto e vicino al quale ci sono tre palline di carne, dalla parte opposta invece ci sono farfalline di formaggio con un uno spiedino arancio a forma di elefantino.
Nel contenitore in basso invece c’è un bosco di broccoli che nasconde un elefantino giallo che contiene la maionese per le palline e poi 4 plain omusubi rotolati dei semi di sesamo.

No comment »

ORANGE FUSION

ORANGE DOT BENTO

Il bento di oggi è il mio vecchio Orange Dot, il mio primo bento comprato su EBay, il primo regalo bentoso del mio ragazzo ^^
Avevo fretta stamattina come sempre, così ho impacchettato dei cibi veloci usando parte freschi e parte di leftover di ieri sera.
In un contenitore speciale a forma di fiore (che fa parte di un set) ho messo del Torinapple ne avevo fatto tanto e ne era avanzato ancora un pò, poi ho dissurgelato dei broccoli e aggiunto alcuni fiorellini di formaggio.
Colgo un momento per dire una cosa sul formaggio…
adesso fa freddo, non è estate se no capirei ma lo stesso mi capita sempre che quando metto del formaggio nel bento, ora che lo mangio è diventato tutto morbido, moooolto morbido, a volte persino si scioglie…a voi no ?

In un side dish container dal coperchio rosa ho messo della frutta, una vagonata di mirtilli !E tutto ciò perkè stamattina non mi sono svegliata e avevo una fretta del diavolo, sono arrivata in ufficio con 40 minuti di ritardo e entrambi i miei capi erano già li !!! ACCIDENTI !!!

No comment »

YURIPPE’S PUREE’

INGREDIENTI
4 grosse patate
acqua, sale,
1 mozzarella
mezzo bicchiere di latte

COME SI FA
Fate bollire l’acqua aggiungete il sale e poi le patate. Dopo circa 20 minuti sono pronte, mettetele sotto l’acqua fredda e pelatele, schiacciatele in una insalatiera e aggiungete burro e un pizzico di sale.
Spostatele in una pentolina e aggiungete il latte e la mozzarella a dadini e cuocete mescolando a fuoco lento fino a ke non è tutto cremoso.
NOTA - se volete potete spolverare con un pizzico di cannella o di pepe ^^

No comment »

TORINAPPLE

INGREDIENTI

pollo q.b. (diciamo 500 gr)
una scatola di ananas a fette o cubetti
1 cipolla a fettine sottili
5 cumquat (mandarini cinesi)
salsa teriyaki
salsa agrodolce
acqua, sale, burro

COME SI FA
Prima di tutto affettate le cipolle sottili e le mettete in un wok a dorare con un pizzico di burro.
Aggiungete i pezzettini di pollo e una tazza d’acqua e cuocete a fuoco medio fino a quando vedete il pollo cambiare colore e diventare bianco (pochi minuti) Aggiuntete  allora la salsa teriyaki e la salsa agrodolce e mescolate ancora, scolate dal succo l’ananas e buttatelo nel wok a fare compagnia al pollo aggiungendo solo un poco del suo succo e anche tagliate a metà i mandarini cinesi spremeteli un poco e aggiungete anche quelli.
Cuocete il tutto a fiamma media fino a quando non sentirete un bel profumino, il pollo sarà dorato e il sugo ristretto.
NOTA - Potete guarnire se volete con una spolverata di noccioline tritate grossolanamente

No comment »

GREEN EXPLOSION

Oggi la giornata è buia e allora per renderla un pò meno tediosa ho scelto un bento dal verde colore dei prati e delle belle giornate marzoline e siccome nei prati e nel verde ci stanno bene le rane ho pensato che la mia forchettina di Keroppi faceva al caso mio per questo bento a due piani verde germoglio ^^
Ieri sera ero da sola a casa e avevo voglia di cucinare qualkosa per il pranzo di oggi, anche, il mio amore aveva portato a casa dal ristorante un sacco di pollo tagliato a dadini e cosi mi è venuta un idea che lui ha battezzato TORINAPPLE (dal unione delle parole tori (pollo) + pineapple (ananas)
Per la ricetta del Torinapple seguite il link ^^

GREEN PUTIFRESH BENTO BOX SET ^^

Nel contenitore in basso del bento ho dunque messo, partendo da destra verso sinistra, il Torinapple, una vaschetta arancione con un animalotto curiosone contiene del purèe (per la ricetta cliccate qui) la bottiglina gialla a forma di mela contiene la salsa teriyaki per il pollo, e un ovotto a forma di stella che oggi è riuscito bene, nonostante la fretta, davvero perfetto ^^
Nel contenitore in alto invece, c’è un onigiri coniglietto coperto di glitters verdi (nei prati saltano i coniglietti assieme alle rane no ? (^_*) due mandarini cinesi, una scatolina arancione a forma di coniglietto con salsa ketchup e un dolcetto giapponese al cioccolato che mi ha portato mia sorella dal suo viaggio un paio di settimane fa e sul quale è infilato un animal pic decorativo ^^

No comment »

NEW HELLO KITTY RETTANGOLARE

il mio nuovo Hello Kitty Bento rettangolare ^^ a prima vista è antipatico però ha tante vaschette e il cibo si stiva bene anche senza cupcakes ^^

Oggi mi è arrivato un bento di Hello Kitty che io in teoria avevo già, cioè io ho un set ovale con anke bastoncini supplementari ma mi attirava l’idea di un bento uguale più grande, la misura rettangolare è più attrezzata e più lunga e data la sua forma è più facile stivare il cibo ^^
Nel contenitore più profondo ho messo l’arrosto che ho cucinato domenica sera (mmm che buonoooooo), si vede uno stuzzicadente verde a forma di Kitty e la mia scatolina bianca con dentro un pò di salsa per l’arrosto (ketchup e teriyaki miscelate) e a destra invece un gigantesco onigiri a forma di Kitty chan fatto di riso e bonito furikake cosi l’onigiri è rosato leggermente ^^
Nel contenitore in basso invece ho messo un ovetto a forma di Kitty e delle verdure, carote e broccoli in mezzo ai quali c’è una bottiglina per la soia a forma di Kitty ^^
Nella scatolina rosa a forma di coniglietto invece ho messo dei cetrioli sott’aceto.

No comment »

24 NOVEMBRE

Ciao a tutte ^^
Il bento di ieri mi è piaciuto cosi tanto che è finito che lo ho usato anche oggi ma ho cambiato menù ^^
Ho usato un nuovo mold per il riso per produrre due sferette perfette che io ho mischiato con bonito furikake yum yum e alcune gocce di salsa Kagome. Ho inserito tre nugget di pollo con scatolino verde porta ketchup, un ovetto ke stamattina non ho potuto modellare perkè ero in ritardo, bottiglina a forma di mela rossa per dare colore che contiene la salsa kagome supplementare x le palline di riso, una manciata di edamame con baccello.
La foto stasera la carico un pò più tardi perchè sarò al inaugurazione del nuovo ristorante dove lavora Sampei80 ^^ quindi non mi aspettate alzati (^_*)
Ecco la foto del bento di oggi ^^
Ci sono due palline, anzi pallone ! meno male che ho questo bento più alto del normale perchè le nuove formine mal si adattano a bento medi, servo capienti e molto alti ma queste palline erano buonissime e facili da mangiare, direi che con questo bento il quantitativo di cibo basta a riempirmi ben bene. C’è verdura (edamamae) carne (i nuggets) altre proteine (l’ovetto) e i carboidrati (le due pallone) non avevo affatto bisogno di dolce oggi con questo menu’

No comment »

IL NUOVO MINI JUUBAKO

Ieri mi è arrivato un piccolo juubako, piccolo nel senso che è a un piano solo, sembra di lacca anche se di plastica ma è lucido e caldo al tatto come i bento di una volta riservati alle feste e ha un disegno di coniglietti dorati come le scatole preziose di fine anno ^^
Eccolo qui, che ne dite ? non sembrava gran che al primo sguardo ma sapete ci sta un sacco di roba e insieme al furoshiki momiji è perfetto e molto classico ^^ Nella seconda foto invece il bento ripieno ^^
il piccolo juubako rosso coi coniglietti ^^ non sembrava granche ma è stato un ottimo acquisto, piccolo e compatto è molto alto e contiene molto cibo ^^ basta un elastico per tenerlo chiuso o basta incartarlo in un panno e nnodare il tutto ^^E’ piccino ma molto profondo per cui ci sta un onigiri in piedi (riso e furikake al uovo mischiati insieme), tre wiener divisi in due dentro i quali c’è il mio pic giallo col pulcino, uno spiedino di due palline di carne, un ovetto a forma di orso, la scatolina con salsa Kagome mista a ketchup e un cestino di edamame con due cherry tomato.
Nella foto qui a lato la foto intera del piccolo juubako ^^
Normalmente i juubako sono a due o tre piani e sono grandi circa 23 cm di lato, ci sta dentro cibo in abbondanza per 2 o 4 persone, vengono usati di solito per portare il cibo della famiglia a un pic nic o per andare a vedere la お花見 la fioritura dei ciliegi, evento molto amato in Giappone e naturalmente per la festa più importante che è il 31 dicembre per la quale il cibo viene preparato giorni prima e impacchettato nei juubako e conservati in un luogo fresco e asciutto ^^
come potete vedere ci ho messo un sacco di cibo ^^ l'onigiri è parecchio alto pure ci sta comodo senza schiacciarsi e anche la scatolina portasalsa la ho appoggiata direttamente sopra il tutto che c'è spazio e per dare colore ho messo un プチトマト ^^Se cliccate QUI potete vedere dai disegni come si può dividere il juubako  al interno, ogni settore corrisponde a un cibo , si mettono a griglia o in linea centrale o ancora disposti a fiore o a quadrato spostato a seconda del colore o del tipo di cibo ^^  

No comment »

NOVITA’ PRESTO SUL BLOG

Volevo comunicarvi visto che oltre alle ragazze ci sono anche i maschietti a cui piacciono i bento, che ci sarà un appuntamento bi-mensile con Sampei80 (il mio ragazzo) qui sul blog e nelle novità ogni volta comparirà un avviso o un link con foto nel sito www.o-bento.net

*** BUONE FESTE NATALIZIE A TUTTI RAGAZZI ! ***

L’ANGOLO DI SAMPEI_80
Lui si occuperà dei bento da ragazzi, lavora come cuoco e adora la cucina ed è giapponese per cui suggerirà ricette (le troverete insieme alle mie nel calderone in una pagaina speciale del sito divise per categorie (carne, pesce, verdure, zuppe….) impacchetterà bento scattando le foto da pubblicare qui e suggerirà che tipi di bento comprare per i ragazzi, dai thermo ai bento di tutti i giorni fino a quelli characters (Pikachu, Anpanman e simili….) più adatti per loro !

 

 

No comment »

I THERMO BENTO BOX

A gentile richiesta e dopo aver cercato inutilmente il post del mio bento verde Clover, ho deciso di riscrivere un post su questi bento particolari.

Il bento in origine è un pasto freddo ma si sa le cose cambiano e si evolvono, il sushi e i cibi freddi sono ottimi ma in inverno almeno dalle nostre parti in Europa a volte avere qualcosa di caldo da mangiare può essere fantastico specie se è una giornata fredda per cui in Giappone, laddove una ne pensano e cento ne inventano, hanno prodotto anche questo tipo di bento di per se semplicissimo, più grande dei normali bento che siete abituati a vedere, dotato di due contenitori gemelli per verdure, carne, dolci, isalate o quello che volete e un contenitore alto quando la somma dei due piccoli rivestito di alluminio e a doppia camera (ma non sempre) cosi da mantenere caldo il riso o una densa zuppa o magari un profumatissimo riso al curry o, perchè no, lo spezzatino della mamma….

il BUNNY rosa ^^il mio CLOVER thermo bento ^^

Qui vedete le foto dei miei quattro bento termici, il BUNNY rosa e che a vederlo sembra un normale bento anche se gigante, dotato di kinchaku, elastico per tenerlo chiuso e due bottigline interne per le salse, il CLOVER verde (il colore preferito dalla mamma ed ereditato da me come colore portafortuna),

il mio bento termico di Hello Kitty ^^il bento di HELLO KITTY invece è diverso come forma ma ugualmente simpatico, somiglia a quelli che usavamo da piccoli per i pic nic, quelli che aveva mia mamma dove metteva i maccheroni al formaggio per i pranzi quando facevamo le camminate su per le Dolomiti durante le vacanze ^^
Ha due contenitori grandi separati, ciascuno con il suo coperchio a vite e il barattolo esterno ha le pareti doppie per contenere il calore 
L’ultimo arrivato in famiglia è il FLOREAM giallo (il colore del sole è il colore di papà) che vedete qui sotto, solare ed allegro, decorato a fiorelloni, ha il suo contenitore termico e due di plastica più piccoli e gemelli, la borsina per contenere tutto e anche un case con forchettina che si mette sotto al coperchio della borsina inuno scomparto fatto apposta a forma di tasca dove stivo di tutto ^^

FLOREAM GIALLOil contenitore del FLOREAM dove stivo le varie scatoline ^^ Il bento veniva con anche una forchettina e il suo case da inserire al coperchio della borsina al interno dentro una retina fatta apposta ^^

Anche questi bento possono essere carini ma lo sono in un modo diverso dai soliti bento che usate ogni giorno. Per usarli al meglio e conservare il cibo caldo fate cosi’: mentre preparate la roba da impacchettare riempite il grande contenitore del riso di acqua bollente e lasciatecela dentro un po’ o magari addirittura mette il contenitore a mollo nel acqua bollente, poi quando avete il cibo pronto tiratelo fuori dal acqua e sciugatelo tamponandolo velocemente e inserite il cibo piu’, conserverà quel calore per almeno 4 ore ^^

PER VEDERE QUESTI BENTO COI CIBI DENTRO, CLICCATE SULLA GALLERY ^^

No comment »

MERCOLEDI 21

Oggi ho usato un piccolo bento dal nome impronunciabile, a due piani, con elastico e forchettina incorporata estensibile in un case decorato che si sistema bene sul coperchio ! praticamente questo bento lo ho preso per la forchettina e il case ^^ LOL ;-P
Questo è il piccolo bento ovale nero, ha piccole decorazioni dorate e il coperchio ha microdisegni verdi e rosso scuro molto classico.
Anche stamattina ero pigrona ma anche perkè ho dormito veramente solo 3 ore ieri notte, cosi’ ho messo dentro alcune cosine di corsa (il bello è che nemmeno mi ero svegliata alle solite 5.50 del mattino ma alle sette, quando è suonata la terza sveglia e meno male che di sveglie ne punto tante e tutte sparse cosi almeno le ultime due mi devo alzare per forza perkè nn sono vicino al letto ma seminate per tutta la casa … va beh….. Allora…..vediamo cosa c’è nel bento oggi ^^
Nello scomparto profondo ho messo (in un canestrino di carta dai disegni autunnali), tre palline Ikea con la scatolina gialla a forma di elefante piena di salsa rosa, un uovo a forma di cuore e due more giganti
Nello scomparto meno profondo invece ho messo un onigiri a forma di orsetto fatto di riso mischiato a bonito furikake, la bottiglietta con la faccina di mela con la salsa Kagome per l’orsetto, degli edamame ma stavolta con tutto il baccello, a volte mi piace masticarli tutti interi. Un dolcino ci voleva e siccome vado pazza per i cinnamonroll……. ho messo una merendina presa al Ikea e impacchettata singola pero’ purtroppo siccome questo dolcetto è piu’ buono calduccio, io lo ho messo nel microonde in ufficio, la collega mi ha distratto e il dolcetto è carbonizzato inondando di fumo tutto l’ufficio e “tossicando” me e lei ! per fortuna oggi era una giornata stupenda col sole che brillava come in estate e il cielo di un azzurro che sembrava dipinto e anche c’era un po di vento, freddo e profumato che in poco tempo si è portato via tutto il fumo grigio e fitto che un piccolissimo dolcetto era riuscito a produrre in pochi secondi ^^
Ero in vena di decorazioni oggi e cosi quando ho aperto la finestra in ufficio ho trovato tante belle foglie rosse e le ho usate per il bento ^^

No comment »

ITALIAN WAY BENTO

Oggi ero di corsa, di questi tempi ho sempre una montagna di cose da fare e il tempo non basta mai ma il bento tutti i giorni lo devo preparare se no resto senza pranzo ^^
Per oggi ho usato un vecchio bento blu comprato tanto tempo fa e che le prime volte che ho usato non ho apprezzato molto. Il bento è di colore blu, un colore abbastanza triste e parecchio difficile da ambientare per me però oggi direi che mi è riuscito ^^
Questo è il bento blu nudo e crudo ^^
Recentemente vado pazza per la pastasciutta, beh a dire il vero mi è sempre piaciuta ma dopo mesi e mesi di riso in tutte le forme di onigiri e colori e gusti possibili mi mancava ^^ non gli spaghetti, a me è sempre piaciuta la pasta corta in tutte le forme per cui oggi invece di metterne solo un pò ne ho riempito tutto un contenitore ^^
Nel contenitore in alto vedete un ovetto a forma di stellina, la scatolina a forma di cane di colore verde con la maionese, un bosco di broccoli, una bottiglina a forma di melina contenente salsa Kagome e infine 4 polpettine ikea di carne (basta farle scaldare un pò nel microonde diciamo 1 minuto e restano morbide e buone fino a che non le mangiate per pranzo
Nel contenitore di sotto, un trionfo di pennette all’aglio e erbe con sugo di pomodoro ^^ Sapete questo bento è grande una volta e mezza i bento medi, peccato solo il colore triste perchè sicuramente si potrebbero fare molte più cose, devo inventare dei nuovi menù per questo bento lungo e stretto ^^
PS - se vi state chiedendo chi è il buffo cosino giallo che vi sta osservando….. beh lui è Osvaldo, l’orsetto che nel suo pancino conserva un morbido oshibori per pulirsi le mani prima di mangiare.
Si prende il piccolo asciugamanino di spugna e si tuffa in acqua molto calda ma non bollente nella quale avrete messo qualke goccia di olio di menta o di citronella, poi lo strizzate ma non forte e lo arrotolate per inserirlo nel orsacchiotto Osvaldo. In ufficio ho un microonde, basta scaldare l’orsetto e l’asciugamano diventerà una cosa piacevolissima da usare ^^

No comment »

furikake !

Che bello, li aspettavo da un sacco e finalmente ieri mi sono arrivati !!!
i glitters colorati per decorare gli onigiri o i biscotti o qualunque altra cosa desideri, il furikake alla umeboshi per fare gli onigiri rosa, i due pacchetti di furikake in vari gusti di Hello Kitty e di Winnie Pooh e i nori cut seeweeds di Hello Kitty (li avevo già finiti) ^^
una busta di ALGA NORI pretagliata in faccine di Hello Kitty ^^buste di FURIKAKE al uovo wasabi e umeboshiNELLE FOTO QUI A LATO POTETE VEDERE I NORI CUTOUTS DI HELLO KITTY E A FIANCO LE DUE BUSTE DI FURIKAKE COLORATO

Nelle foto qui sotto invece, ci sono gli edible glitters e le due confezioni di furikake di Kitty e di Winnie Pooh che posso portarmi nel bento e usare dopo da fresco aprendo la bustina al momento ^^

i GLITTER colorati che si mangiano, servono per decorare le superfici di pasticcini, muffin, onigiri...e brillano ^^queste nel barattolo sono bustine di pacchetti che vedete poi sotto contenenti FURIKAKE, comodo da trasportare dentro ai bento sotto ai coperchi, hanno le bustine decorate tutte con disegni diversi ^^Nella foto a sinistra li vedete nel mio barattolo in cucina, devo metterli li dentro per tenerli più ordinati ma sopratutto per salvarli da orde di formiche fameliche che invadono il palazzo e adorano in particolare qualunque cosa sia cibo giapponese (pazzesco vero ? ma non attaccano nulla di altro!) e contro cui nessuno può fare nulla per cui se sono li dentro so che sono al sicuro ^^

il pacchetto di bustine di furikake di Winnie Poohil pacchetto di furikake di Hello KittyMi piacciono cosi tanto queste confezioni che me li sono comprati anche di Keroppi, Cinnamonroll e Picachu x il mio ragazzo ^^
Sono comodissimi da portare sotto al coperchio del bento quando viaggio e sono tutti coordinati ai miei bento box !

No comment »

SABATO 18

Venerdi 17, il giorno sfigato per eccellenza e infatti oggi c’era lo sciopero dei mezzi pubblici totale dalle 18 quando doveveo tornare a casa ! per cui mi sono0 fatta venire a prendere e sono uscita alle 17.00
Però mentre passavo di corsa in ritardo per andare in ufficio ho visto sbucare dalla porta del McDonald di San Babila (davanti al quale passo ogni mattina x andare in ufficio) un mio carissimo amico che non vedevo da un po e che fa il manager li da poco ^^
Che gioia, ci siamo scambiati un bacione amichevole e qualke spettegolezzo veloce ma poi io ho dovuto correre via ma adesso lui sa dove lavoro e se ha tempo ci possiamo trovare e fare quattro chiacchere con calma e prenderci un caffè ^^
Il bento di oggi era anrancio, il mio piccolo bento Juicy Orange con accessori in tinta ^^
Nello scomparto in alto ho messo 4 plain omusubi, mirtilli, ribes rosso, un ovetto a forma di macchinina e la salsa kagome, dolce ottima da sgocciolare sul riso ^^
Nello scomparto in basso invece ci sono due cotolette di pollo ripiene di prosciutto e formaggio, dei broccoli per la vitamina C che in questo periodo serve molto, due cherry tomato e la mia scatolina verde a forma di cane con dentro salsa cocktail per la carne ^^
Si lo so è più indicata per i gamberi ma a me piace un mondo anche con le cotolettine tonde che ho messo dentro il bento ^^
Questa è la foto delle salse che uso io da mettere nei flaconcini colorati dei bento box. Le prime due sono della marca KAGOME, (bottigliette di plastica) conosciutissima in Giappone e ottima, dal sapore lievemente dolce tipo la salsa barbeque, secondo me lega con un sacco di cose (il mio ragazzo ne aveva una bella scorta che si era portato dal Giappone quando era venuto in Italia per lavoro e ne abbiamo ancora qualke bottiglietta in cantina)
La terza bottiglina (di vetro) è la famosa salsa Teriyaky che ho comprato da AriRang in DeAngelis a Milano ^^

No comment »

GIOVEDI’ 16

Oggi piove e non c’è luce e io ero cosi presa dalle cose in ufficio e dal mio nuvo website O-Bento.Net che è finito che ho mangiato alle cinque del pomeriggio quando ormai non c’era più luce per fare le foto e pioveva a dirotto, va beh ….
Per il bento di oggi ho usato il Sakura bento giallo e un side dish container col tappo blu ^^
Nel contenitore piccolo ci sono due pezzi di torta kasutera e degli acini d’uva (la uva autunnale la devo finire se no mi va a male per cui tutti i giorni la metto nel bento e la torta beh, è troppo buona per cui….)
Nel bento, in alto c’è un onigiri cilindrico decorato da glitter arancioni (il riso è mischiato al glitter) e ricoperto di nori, un wiener diviso in due, del ribes rosso, carote bollite in acqua e salsa di soia e spolverate di semi di sesamo, un uovo a stella e la bottiglina a forma di melina verde con la salsa teriyaki.
Nel bento in basso invece ho messo un cestino di edamame col mio cucchiaino arancio nuovo, la scatolina di maionese gialla a forma di elefante (della stessa serie del cucchiaino) un cestino di mirtilli e 4 polpette ikea di carne ^^

No comment »

PENNETTE AGLI ODORI

INGREDIENTI
- la vostra pasta preferita purchè corta (io ho usato I Piccolini Barilla cosi sono più mini bentostyle) ^^
- sugo di pomodoro
- erbe (cipollina e origano)
- uno spicchio d’aglio o aglio in polvere
- un filo di olio di oliva

PREPARAZIONE
Fate bollire la pasta come la solito e assaggiatela per capire se è al dente, poi scolate, aggiungete un pizzico di olio di oliva e mescolatela cosi non si appiccicherà, lasciatela un attimo a parte.
In un pentolino fate rosolare uno spicchio d’aglio con un poco di burro, tiratelo fuori e tritatelo, poi aggiungete salsa di pomodoro a pezzetti (non la passata che risulta troppo dolce), cuocete per pochi minuti e spolverate con erba cipollina e origano ^^
Mettete la pasta nel cupcake di silicone e aggiungete il sugo sopra con un cucchiaino, spolverate ancora un pizzico con erba cipollina ^^

BUON APPETITO !!!

No comment »

BABY BLUE BENTO

Eccomi di nuovo col bento del giorno.
Ho usato il bento Baby Cat e alcuni accessori sulle stesse sfumature ^^
Oggi era una giornata strana, entravo qui a BentoMania e mi pareva che ci fosero i fantasmi, camminavo sulle punte come se avessi paura di rompere le uova…in uffiicio anche l’atmosfera era strana, eravamo solo in due e parlavamo sottovoce….bah….
Ecco il mio bento ^^
Da qualke giorno mi è venuta la follia per la pastasciutta, si lo so non è molto giapponese ma se mangio un altro chicco di riso mi verranno sul serio gli occhi a mandorla ^^
Dunque, nel primo contenitore in alto ho messo le solite palline ikea (ma ke buone !!!) un ovetto a forma di cuore, scatolina di Winnie Pooh con mayonese e pennette agli odori ^^
Nel contenitore di sotto ho messo dei crackers giapponesi ototto, tre gyoza alle verdure con bottiglina a stella contenente salsa e verdure (broccoli e carotine bolliti in poca acqua e dado e tenuti al dente, e ricordatevi quando li scolate di ascugarli con della carta scottex se no rischiate di fare diventare un disastro il bento quando loro rilasceranno acqua a fiumi in mezzo ai vostri cibi ^^)
Nella scatolina col tappo blu invece ho messo la torta kasutera, dei lamponi e degli acini di uva autunnale.

PER LA RICETTA CLICCATE QUI O GUARDATE NELEL CATEGORIE ALLA VOCE “RICETTE DI PASTA / RISO” ^^

No comment »

OCHAKEN TEA DOG

Il OCHAKEN TEA DOG è un personaggio che è stato inventato dalla Sega per promuovere in Giappone la vendita di the e abituare i bambini a berlo e ha avuto un grande successo. Decorato adorabilmente con petali di ciliegio, foglie di the e personaggi Ochaken ha avuto in Giappone un enorme successo, io lo trovo semplicemente tenerissimo e di un allegro delicato colore in più erano quasi 6 mesi che non usavo più questo bento cosi oggi eccolo qui ^^
OCHAKENPer il dolce ho usato un nuovo piccolo side dish container col tappo blu (verde non c’era ma sta bene uguale^^)
Nel contenitore di sopra ho messo un ovetto a forma di orsetto se ne sta nel cupcake di gomma bello morbido su un cuscino foderato di peperoni a listarelle ^^ Vicino ci sono tre gyoza alle verdure e la bottiglina verde mela che sorride, un orsetto di riso…..rosa fatto mischiando il riso appena fatto a un pò di salsa ketchup.
Il colore è carino ma il sapore è un pò buffo. Nello scatolino con coperchio blu ci sono due pezzi di torta kasutera e un pò di uva autunnale.
Nel contenitore di sotto invece ci sono le onnipresenti palline ikea che si nascondono dentro a un bosco di broccoli, due cherry tomato, la scatolina verdazzurra conserva la mayonese per le palline, nel coniglietto rosa ci sono deimirtilli e nscosti dietro ci sono tre orsetti birichini jelly fruit ^^

No comment »

BUONGIORNO, MISS BUNNY !

Il bento di oggi sarà impacchettato nella scatolina carina che vedete qui sotto ^^
Userò il bento di Miss Bunny Pink con tutti gli accessori coordinati col sfumatore di colore e come vedete il bento è rosa e gli accessori vanno dal rosa al azzurro e al violetto ^^
Ho deciso oggi di avere per pranzo degli spaghetti e questa è la ragione per cui ho usato nel bento il cupcake violetto di silicone, tiene bene il sugo e potrò metterci gli spaghetti senza che mi incasinino il resto dei cibi ^^
La forchettina di Hello Kitty azzurra è perfetta perchè la posso inserire dentro al bento ed è piatta e piccina per poterla portare con me. La scatolina verdazzurra e la stellina verde per salse e cremine sono perfette per mettere mayonese o ketchup e dressing oppure limone o condimenti per macedonie ^^
Nelle due foto potete vedere cosa ci ho messo dentro, una è più ravvicinata per inquadrare meglio il cibo ^^
Invece del riso oggi ho optato per degli spaghetti, per fortuna ho il cupcake di silicone, nn avrei mai potuto usare niente altro che questo ^^
tre acini d’uva autunnale occupano l’angolino in basso a sinistra e di fianco la scatolina con dentro la mayonese per i nugget, dei broccoli (la foresta verde non manca mai) e poi un ovettno a stella ^^

Nel contenitore tondo piccino invece, una fetta di un dolce che arriva dritto dritto dal Giappone portatomi da mia sorella che è tornata la settimana scorsa ^^
Sembra una torta leggera, se fosse la torta francese che mangiavo da piccola direi che è a base di ricotta ma trattandosi di torta giapponese non saprei però è buonissima, ne ho mangiato una fettina per colazione poco fa ^^ YUM YUM !

No comment »

COME USARE GLI HASHI (I BASTONCINI)

Usare i bastoncini, in giapponese hashi, 箸 , はし (il primo scritto con un kanji e la seconda è la parola scritta in hiragana che si legge “hashi”) non è difficile e poi basta un pò di pratica e sarete in grado di afferrare gentilmente ma con modi decisi dal singolo chicco di riso a un gambero in tempura senza battere ciglio ^^
Guardate l’immagine qui sotto:

come usare le bacchette

esempio di come tenere un roll di sushi con le bacchetteLa parte più sottile è la punta con la quale toccherete i cibi, la parte più spessa è l’impugnatura. Ricordate che gli hashi vanno impugnati molto in alto ^^
Tenete il primo bastoncino con la mano destra nello stesso modo in cui terreste una matita
Tenendo le mani in questa posizione, ruotate la vostra mano al interno fino a che il bastoncino sia orizzontale al tavolo e parallelo al vostro corpo.
Rilassate le vostre dita e fate scivolare il bastoncino a sinistra in modo che pollice e indice lo tengano come nella foto.
Il pollice non deve essere rigido ne dritto. Tutte le dita devono essere leggermente curvate al interno col dito medio in contatto con la parte sotto del hashi.
L’anulare deve essere in linea col medio.
Per prendere il cibo dovete usare gli hashi come una pinza giocando con pollice e indice tenendo il medio in mezzo ^^

E’ più difficile a spiegarsi che a farsi ma se guardate la foto capite meglio e mi raccomando, provate, provate e provate !
Esercitatevi con tutto ! Io uso gli hashi sempre in casa, perfino per la pasta e per l’insalata (il massino è riuscire ad afferrare i quarti di pomodoro che sono tondeggianti LOL :-3) ma ormai uso gli hashi da 18 anni e direi che me la cavo molto bene ^^

COSE DA NON FARE MAI CON GLI HASHI !!! 
In Giappone e tra giapponesi ci sono regole severe sul uso dei bastoncini e credete, se sono difficili da usare per voi lo sono anche per i giapponesi tanto che i bambini di solito usano per prima le normali forchettine o cucchiai e imparano a usare bene le bacchettine solo a 10 anni !!!
Ci sono delle cose però che a un giapponese fanno inorridire e sono considerate terrificanti per cui se andate in un ristorante nipponico qui o in Giappone o siete in compagnia di giapponesi, se non vi sentite sicuri, piuttosto che fare figure inaudite, usate le dita per prendere il sushi o i bocconcini che comunque tra amici lo fanno anche loro ^^

1) gli hashi vanno usati sempre in coppia, MAI singoli !
2) non usate MAI gli hashi per infilzare il cibo ma usateli come una pinza in maniera delicata
3) non piantate MAI gli hashi dritti nella ciotola di riso !!! i giapponesi lo fanno solo quando fanno offerte ai loro morti e lo considerano estremamente sgarbato oltre che scortese e di cattivo gusto
4) appoggiate sempre gli hashi ogni volta che non li usate sul loro appoggino davanti ai piatti, non teneteli a mezz’aria se per esempio state bevendo, li riprenderete dopo
5) gli hashi non si lasciano mai nei piatti ma si appoggiano sempre davanti sul appoggino apposta

Comments (3) »

dove conservo i miei bento ?

Qualcuno pensa che io abbia una cucina enorme visto che ho una collezione di bento che comincia ad essere vagamente stratosferica superando allegramente i 58 bento, per cui eccovi le foto di una zona della mia cucina di betulla e altre tre foto dove si vede nel particolare.
Gli armadietti sono di 50 cm di larghezza per 92 cm di altezza ^^
Sotto a dove vedete il microonde c’è una serie di cassettini Ikea contenenti tutti miei cupcakes, bottigline e scatoline per salsa, contenitori di Hello Kitty,
e vari altri piccoli accessori ^^
UN ANGOLO IN ALTO DEI PENSILI NELLA NOSTRA CUCINA

La prima foto ritrae il mio mobile angolare che contiene robot da cucina e  caffettiere, i thermos, tutti miei set di posatine, i bento e gli accessori stagionali di Halloween, le bottiglie dell’acqua da 2 lt che ho opportunamente tagliato per usarli da contenitori dove stivare gli egg molds in verticale cosi che non vanno a spasso e occupano meno spazio ^^
(L’idea delle bottiglie come contenitori per stivare i mold, è nata un pomeriggio in cui facevo pulizie e avevamo una marea di bottiglie di acqua naturale da due litri del mio ragazzo, io bevo solo gasata e le bottiglie sono più piccole ^^ così invece di buttarle ho pensato che potevo utilizzarle in qualche maniera e combinazione mi erano arrivati dei nuovi mold)
IL PENSILE ANGOLARE ^^

La seconda foto ritrae l’armadietto dove ci stanno le nostre due rice cooker, (se ne vede solo una ma la seconda è dietro il bento di Winnie Pooh (grazie Meme) il bento thermico di Kitty e quello di Pooh mentre in alto ci sono tutti i bento che uso tutti giorni (visibile sono 20 bento e tre mug ma dietro a questi ce ne sono altrettanti)
Qui si vede meglio il ripiano dei bento ^^

ECCO IL PARTICOLARE DOVE CI SONO I BENTO

Nella colonna centrale dietro ai due mug, il primo bento vicino a quello arancio è il Kingyo, il mini bento a forma di pesce che è l’unico che ancora non ho usato ! dovrei inventare appositamente un menu pescioso……ci penserò ^^

No comment »

HAPPY GREEN BENTO

Oggi ero in vena più che allegra e visto che “il sole” lo avevo usato questi giorni ho pensato al verde dei prati e delle conifere, non so perchè mi è venuto in mente il profumo dei boschi e mi sono ritrovata coi broccoli nel bento hehe la mia mini foresta ^^
Questa settimana sono parecchio stanca e il nuovo progetto mi prende anche quel poco tempo che mi era rimasto per rilassarmi hehe il buffo è che sono seduta in ufficio e a casa ma sono sempre al pc e dopo un po il cervello diventa come mayonese e gli occhi come uova sode =^_^= e se apro bocca per rispondere a qualkosa che mi chiede il mio ragazzo le sole parole che mi escono sono “bento” e il bello è che non me ne accorgo neppure tranne che lo vedo che mi guarda come se fossi una cosa strana e io capisco allora di aver detto una cosa e di averne pensata un altra…insomma straparlo ^^
Povera me, va beh….mangio che mi passa e oggi è finito che questo povero bento me lo sono mangiato per merenda alle 17.00 invece che alle 12 e sono rimasta al pc dalle 9 ininterrottamente^^
Dunque….
Capito che ho usato il bento verde Putifresh con borsina termica zippata, ho scelto come accessori la scatolina arancio portasalsa nuova che mi è arrivata pochi giorni fa, la melina rossa per la soya, il cupcake giallo a fiori e il nuovo mold per il riso che fa dei cilindretti carinissimi ^^
Nel contenitore di sinistra allora ho messo:
4 cilindretti rivestiti di nori fatti con riso miscelato a wasabi furikake, un wiener bello grassottelo, la melina con la salsa che ho sgocciolato sui cilindretti e un bosco di broccoli ^^
Nel contenitore a destra invece:
4 nuggets di pollo con la scatolina arancione a forma di coniglietto che contiene la mayonese ( mi piace troppo pucciare i nugget nella mayo!!!) 2 gyoza alle verdure, un broccolo decorativo e un ovetto a forma di stella ^^

No comment »

CURRY RICE

INGREDIENTI
carne di pollo o tacchino
una mela intera
cipolle
patate
carote
curry bar (in vendita nei negozi di alimenti asiatici, a Milano ad esempio ARI RANG)
burro
CUCINARE IL RISO
A parte, dopo averlo lavato, fate cuocere il riso al solito modo e una volta pronto il tutto lo aggiungerete al piatto o al bento senza mescolarlo al curry ma tenuto ben separato ^^
CUCINARE LA CARNE
Tagliate a pezzettini il pollo o il tacchino.
Buttate un pò di burro nella pentola insieme alla cipolla tagliata a pezzettini minuti finchè inizia a profumare di buono ^^
Poi mettete la carne nella pentola e attendete che il pollo sia cotto (bastano pochi minuti se è tagliato piccolo). Aggiungete le patate e mescolate un pò, mettete un pò di acqua nella pentola fino a coprire le patate. Aggiungete la mela tritata grossolanamente.
Attendete 15 / 20 minuti cuocendo a fuoco medio e coprendo il tutto con il coperchio.
Quando le patate iniziano ad essere morbide aggiungete del dado di pollo e mescolate, a questo punto spegnete il fuoco e aggiungete una curry bar (le vendono sia dolci che piccanti, voi mettete quella che preferite) mescolando bene per non fare grumi.
A questo punto il vostro curry rice è pronto, servitelo mettendo prima il riso e poi il curry di fianco, mai sopra e mai mescolato al riso ^^
Lo potete conservare circa 3 ggiorni.
BUON APPETITO !!!
いただきます!


 

Comments (2) »

WINNIE POOH BENTO ^^

Ieri sera il mio amore ha cucinato un sacco di curry rice cosi per stavolta io non ho fatto niente ^^
Adoro il curry rice ! sapete, in casa mia ci sono le formiche, piccole bastardelle che non vanno via con nulla e cosi per salvare il curry l’unica stanza dove poteva stare di notte era camera nostra sul comò !!!
LOL =^_^=  non so perchè ma li le formichine non vengono !!!
Cosa ci fa una pentola di curry rice in camera sul como ? beh, i giapponesi amano mangiare il curry rice dopo due giorni perchè dicono che è più buono così e la prima sera non lo mettono mai in frigo perchè cambia il sapore, cosi resta sempre sul fornello ma nel nostro caso sul fornello diventa cibo per formiche e cosi abbiamo fatto sogni strani al profumo di curry ^^
Il bento che ho usato oggi doveva essere grande abbastnza per contenere tanto riso e tanto curry e visto il colore ho preso la mia forchettina arancione col case. Il bento che ho usato invece viene da un amica che lo ha trovato un supermarchet (strano posto dove trovare un bento cosi carino no ?) e saputo che mi piaceva è toranta e ne ha comprato uno anche per me ^^ GRAZIE MEME =^_^=
Ecco la foto del bento di oggi:

 

 

 

BUON APPETITO !!!
いただきます!

No comment »

MINI BENTO FOR TODAY

Oggi volevo usare il bento con le posatine nero decorato ma sapete ? è davvero piccino questo bento box, ogni volta mi stupisco, ne ho altri due simili ma evidentemente sono molto più spaziosi di questo anche se sembravano uguali, è davvero mini e basso tanto che non posso usare i cupcakes di silicone se no non si chiude uffi !!!
Va beh…però mi piace un mondo lo stesso perche’ e’ semplice ed elegante e ha quel mini case con dentro una forchettina bianca molto utile e un elastico rossissimo ke mette alleria ^^
Dunque allora. lo ho preparato stamattina. Ecco la foto generale e le due fotine dei particolari
Nel contenitore più profondo ho messo:
un ovetto a forma di cuore, broccoli forest, tre nugget, il mio elegent red japanese pic decorativo e utile e la bottiglina a forma di mela rossa portasalsa (un tocco di colore ci vuole) ^^
Adoro quella bottiglina a forma di mela ^^

Nel contenitore più basso invece c’è un onigiri di riso e bonito furikake a forma di coniglio, tre acini d’uva rossa autunnale, un cestino di mirtilli, yum yum, adoro i mirtilli !il mio pic verde scuro decorato a sakura flower e un cestino contenente tre koala ripieni di fragola ^^

BUON APPETITO ^^
 

No comment »

SEA BREEZE……….

Ciao a tutti ^^
lunedì, pessima giornata, fa freddo e la temperatura e il poco sole uniti al buio matutino certo non aiutano a fare uscire da casa ^^ ma stamattina come al solito mi sono alzata … un pelo più tardi, verso le 6.00 per farmi il solito bento del dì. Ho scelto il bento azzurro di Clickety Click a due piani perchè è del colore del mare e ho fatto un’altra versione di bento marino ^^
Per fortuna mi erano arrivati ad Halloween i miei pics marini, li adoro anche se speravo fossero più piccini e più appuntiti ^^ va beh…
Nel contenitore grande ho messo 4 granchiolini, cherry tomato, broccoli, la scatolina contenente mayo di Lilo e Stich,  il mio pic a forma di aragosta
Nel altro contenitore invece c’è un onigiri giallo, un daifuku azzurro, un ovetto a forma di pesce, un rice cracker, il mio pic a forma di pesciolino e un contenitore porta salsa verde con la faccina che sorride ^^

No comment »

CALIFORNIA ROLLS

INGREDIENTI
ricetta per 20 California Rolls ^^
- 3 cucchiai di aceto di riso 
- 1 cucchiaio di zucchero
- una presa di sale
- 1 tazza e mezza di riso giapponese (ancora da cuocere)
- 2 tazze di acqua (per cuocere il riso)
- 2 fogli e mezzo di alga nori 
- mezzo cetriolo
- 1 avocado e mezzo
- succo di limone fresco
- carne di granchio
- wasabi
- Soy Sauce
- Ginger

PREPARAZIONE
Combinate insieme in un pentolino aceto di riso, zucchero e sale, mescolate e cuocete fino a che lo zucchero è ben sciolto e fate raffreddare.
Lavate il riso lasciandolo correre sotto l’acqua fredda dentro a un colino (cosi non scappano i chicchi) poi mettetelo nella rice cooker con le due tazze d’acqua.
Se non avete la rice cooker, mettete il riso e l’acqua in una pentola e cuocete a fuoco medio, fate bollire e riducete il fuoco, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per altri 15 minuti.
Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare per altri 15 minuti senza MAI togliere il coperchio.

Pelate e tagliate il cetriolo, tagliatelo per lungo e fatene delle strisce.
Tagliate l’avocado a metà per lungo e levate il nocciolo, tagliate ogni metà ancora a metà per lungo, poi fatene striscette anche di questo.
Spruzzate l’avocado con succo di limone per non farlo annerire.
Se state usando i bastoncini tipo surimi di carne di granchio, assicuratevi di aver levato la plastica che li avolge e tagliateli in 4 parti per lungo.
Coprite questi ingredeinti con una pellicola e metteteli un attimo in frigo fino a quando vi serviranno.

Appena il riso è pronto, trasferitelo in un contenitore grande e largo e mescolatelo gentilmente con la spatolina apposita o con un cucchiaio di legno e spruzzatelo con la mistura a base di aceto che avete preparato prima.
Mescolatelo con le mani e distendetelo sul bancone da cucina, copritelo con un telo che avrete bagnato e strizzato.
Rasciatelo raffreddare per 30 minuti circa.

mettete la nori sopra al rolling mat e poi mettete sulla nori uno strato di riso premendo gentilmentemettete gli ingredienti nel mezzo per lungo e poi cominciate a chiudere il rotolinochiudete il rotolino pressando gentilmente (non fate forza se no la nori si spacca facendo uscire il riso dappertutto)  
(le foto non solo le mie, sono foto di esempio trovate in reta ma che vi danno un idea di come fare)

Adesso prendete il sushi rolling mat e copritelo con della pellicola cosi sarà più facile pulirlo dal riso dopo.
Appoggiateci sopra un folgio di nori e cominciate a metterci sopra con le mani uno strato di riso di meno di un centimetro ben disposto su tutto il foglio tranne per un pollice di spazio ai lati sinistro e destro (quelli che farete aderire per chiudere il rotolo).
Per facilità, sciacquatevi le dita sotto l’acqua fredda, aiuterà a non lasciarvi appiccicare il riso alle dita.

NOTE:
potete farli in due modi:
- col riso al interno
- col riso al esterno

RISO AL INTERNO:
dopo aver messo il riso sulla nori, premete bene e spruzzate di semi di sesamo e coprite con un foglio di pellicola. Aiutandovi con la pellicola rovesciate il tutto con la nori a faccia in su e il riso a faccia in giù.
Adesso avete sotto di voi la nori di nuovo, mettete ancora uno strato sottile di riso e pressate gentilmente poi mettete le strisce di avocado e cetriolo lungo il centro e la carne di granchio.
Aiutandovi col rolling mat fate il rotolino pressando gentilmente.

SE USATE IL MOLD - Se avete invece la formina basta mettere uno strato di riso dentro poi al centro gli ingredienti e poi ancora riso, coprite col suo tappo e pressate gentilmente poi aprite la formina e rotolate fuori gentilmente un salsicciotto di riso (fate attenzione perchè è delicato e si rompe) appoggiatelo su un foglio di nori che avrete appoggiato su un rolling mat e rotolatelo pressando gentilmente sullanori chiudendolo.

Ripetete per fare rotolini addizionali.
Prendete un coltello lungo e affilato e bagnate la lama in acqua ghiacciata (vi aiuterà a tagliare senza incollarsi al riso) e tagliate prima a metà e poi ciascuna metà in 4 fettine con movimenti decisi ma non come tagliare una fetta di pane andando avanti e indietro con la lama !

Metteteli su un piattino accompagnati da wasabi, ginger e un piattino con la salsa di soia.
Ricordatevi che vanno sempre mangiati a temperatura ambiente !

ITADAKIMASU ^^

No comment »

come fare gli onigiri

Adesso vi spiego come fare a mano gli onigiri normali, senza troppa difficoltà.
Una volta che avete acquistato padronanza, potete provare ad aggiungere qualcosa al interno al centro, una umeboshi o della zucca dolce o pesce secco o un pezzo di pollo o quello che volete.
E’ bene leggere le istruzioni completamente e assicurarsi di avere tutto quello che vi serve, ricordatevi di lavarvi bene le mani con sapone e acqua calda prima della preparazione dell’alimento.
Osservate le illustrazioni di Naomi Kijima e cucinate con la vostra rice cooker una quantità adatta di riso per il numero di persone che desiderate alimentare.
Importante: non risciacquare il riso prima della cottura perché vi serve appiccicoso e glutinoso. Per questo motivo, il riso Uncle Ben ed altre varietà garantite per non attaccare insieme sono inadatti. Il riso bianco è il genere migliore per sia il onigiri che i sushi nei supermercati e’ spesso venduto in grandi sacchi da 5 kili o in scatole contrassegnate riso per sushi
 

onigiri a capsulaonigiri a discoonigiri classici triangolarionigiri vari

2. È importante lavorare il riso mentre è ancora caldo ed appiccicoso, ma lasciatelo raffreddare almeno 10 minuti cosi’ da non scottarvi. Trasferite il riso dal contenitore di cottura a un’altra ciotola possibilmente di legno e a fondo largo e mescolatelo un po’ con la sua paletta (di solito la palettina biance e di plastica è inclusa nella confezione con la rice cooker machine, in alternativa usate una scatolina di plastica abbastanza larga)
3. Riempite una ciotola di acqua fredda e mescolate a un cucchiaino di sale, terrete questa ciotola a fianco a voi per tuffarvi le mani prima di cominciare ogni onigiri, servirà a fare in modo che il riso degli onigiri non vi si attacchi alle mani.
Alcuni tuffano le mani in acqua fredda e poi le tuffano nel sale, personalmente penso che in questo modo si trasferisca troppo sale sul onigiri ma dipende da voi.
4. Una volta che avete le mani bagnate e salate, con la paletta prendte una piccola quantità di riso caldo, grande quanto volete fare il vostro onigiri.
Comprimerete il riso, in modo da fare una specie di pallina e datele la forma che volete. Prendete sempre un quantitativo che potete lavorare facilmente nella vostra mano. Se avete mani molto piccole, farete onigiri piccini. Assicuratevi che il onigiri sia del giusto formato per adattarlo al vostro bento senza essere schiacciato quando mettete sopra il coperchio!
5. Per il onigiri a forma di disco, dovete comprimere e modellare il riso con entrambe le mani immediatamente. Fate la figura di una C con la vostra mano sinistra e continuate a girare il riso per dargli un bordo rotondo. Con il pollice e le dita della mano destra, premete il riso in una figura piana in modo che la vostra mano sinistra lo renda rotondo e le vostre dita della mano destra lo appiattiscono, girandolo contemporaneamente ed entrambe le mani contribuiscono a comprimerlo insieme.
Suona complicato, ma una volta che avete una certa pratica potete smettere di pensare a cosa fare passo per passo e ogni cosa diventa piu’ semplice e intuitiva.
Se pressate troppo il onigiri lo spappolerete, troppo leggermente non riuscirete a farlo stare insieme.
Per il onigiri triangolare, tirate le dita della vostra mano sinistra ed inclinate il pollice in modo da poter dare voi gli angoli stondandoli un po’ . Potete anche modificare la tecnica del disco per fare la capsula o il cilindro. Quando la figura è completa, potete aggiungere una striscia pretagliata di alga di nori se desiderate, piegatela intorno a un bordo del disco o del triangolo, o avvolgetela intorno alla metà della capsula.
6. Posate il onigiri da parte su un piatto e tuffate le mani in acqua e sale per quello seguente. La gelatura del onigiri nel frigorifero contribuisce a regolarla. Quando sono freddi, organizzateli nel bento. La quantità dipenderà dal vostro appetito, ma trovo tre piccoli o due di medie dimensioni, una buona quantità per pranzo.

Se volete sapere come sono nati gli onigiri cliccate qui ^^

No comment »

ONIGIRI RIPIENI O INCARTATI

onigiri classico triangolareIl onigiri おにぎり conosciuto anche come omusubi おむすび è il modo più pratico e divertente per portare il riso con se plain (solo riso) o anche ripieno di salmone salato, umeboshi, bonito furikake mischiato a soia, tonno/mayo/wasabi,  questi sono i più popolari ma praticamente li farcite con tutto quello che vi piace e potete farli anche dolci magari con dentro banana e ricoperti di semi di sesamo.
La forma più conosciuta del onigiri è quella triangolare col patello di alga nori che non è solo per bellezza ma anche decorativo e per una facile presa in mano senza sporcarsi ^^
Ci sono in forma di palline, polpettine a tronchetto, piatti come hamburger e di qualunque forma vogliate farli magari coi rice molds.
Si possono anche fare mischiando il riso al furikake (mixed rice onigiri) altri sono impacchettati interamente nella alga nori oppure ne indossano solo una striscia a mo di patello ^^
Potete farli a mano guardando l’immagine qui sotto o potete farli più veloci e perfetti se usate una formina (rice mold)
Per fare l’onigiri vi serve il riso giusto cucinato alla maniera giapponese.
(cliccate il link x accedere velocemente alla ricetta)

come fare gli onigiri a mano

onigiri moldIniziata lavando velocemente sotto l’acqua fredda la formina e non asciugatela, cosi il riso scivolerà fuori più agevolmente.
Ricordatevi di sciacquarlo dopo ogni onigiri cosi non resterà appiccicoso e ogni onigiri scivolerà fuori dalla formina senza restare appiccicato e rovinando la propria forma.
Usate sempre riso fresco appena fatto se no rischiate che il riso della sera prima si sia seccato e si sgrani rovinando l’onigiri.
Riempite metà formina e schiacciatela un pochino aiutandovi col manico della palettina.

onigiri fillingMi piace fare un piccolo incavo al centro del onigiri cosi che il ripieno ci sta dentro meglio e anche una umeboshi starà come un pulcino nel nido.
Mettere al centro il vostro ripieno preferito, furikake, umeboshi, pezzetini di pesce secco, fiocchi di pesce, un pezzo di cremoso formaggino pannuto, tonno/mayonese/wasabi, tonno e curry o quello che volete, o anche niente se vi va (plain onigiri)
Il furikake potete anche direttamente mescolarlo al riso cosi la polpettina vi verrà coloratissima oltre che gustosa ^^

onigiri fillingFinite di riempire la formina con altro riso schiacciandolo leggermente ma senza pressarlo troppo.
Coprite col suo coperchietto e pressate leggermente. Se vi sembra che non ci sia abbastanza riso e che ci sia spazio sotto al coperchio, apritelo e aggiungetene un altro poco, viceversa toglietene un poco.
Togliete il coperchio e rivoltate la formina premendo leggermente il “bottone” sul fondo per aiutare il riso a scivolare fuori.
Adesso avete il vostro onigiri !!!

onigiriSe volte coprirlo andate avanti a leggere.
Piazzatelo su un quadrato di alga nori come nella foto. (la nori ha un lato ruviso e uno liscio, il lato ruvido va al interno a contatto con l’onigiri)
Mettete un altro folgietto di nori della stessa grandezza del primo, sopra al onigiri sempre con la parte ruvida al interno.
Posizionatelo a stella non parallelo cosi sarete sicuri di coprire tutti gli angoli del onigiri.
Incartate il vostro onigiri pressando gentilmente l’alga sul onigiri.
Umiditevi le mani un poco prima di fare questo cosi non rimarranno attaccate alla nori e la potrete mettere meglio.
Continuate a incartarlo e corcondatelo con le mani cosi da fare aderire bene l’alga e se ci sono dei pezzi che sono in più se volete tagliateli con la forbice gentilmente.
Eccovi il vostro onigiri incartato e ripieno pronto per essere mangiato ^^
Per meterlo nel bento lo potete inserire cosi com’è o incartarlo in pellicola trasparente e magari metterci un adesivo carino sopra ^^ Nella palstica il onigiri terrà di più la sua morbidezza visto che la plastica non fa entrare l’aria.
BUON APPETITO !!!
いただきます!!!

negozio di onigiriNella foto a fianco, una immagine giapponese di un negozio di Tokyo che vende onigiri. All’estrema destra potete vedere in seconda fila dal fondo gli onigiri coperti di nori tutti neri, e in terza fila dal fondo, gli onigiri coperti di semi di sesamo.
In Giappone gli onigiri sono comunissimi, si preparano a  casa da mangiare normalemente e si preprarano anche da portare in giro. Nei negozi ne vendono di tantissimi tipi con ripieno, ricorperti di semi o fiocchi di pesce, incartati in alga nori, o anche semplici, si mangiano per strada, usati come snack o per ogni momento della giornata in cui viene fame (sicuramente più salutari di un pacchetto di patatine fritte) 

Comments (4) »

RISO PER SUSHI (fatto senza rice cooker)

Prima di darvi la ricetta per fare il riso, ci sono delle cose che dovete sempre ricordarvi:
1) il riso giapponese va sempre lavato !!!
sciacquatelo in un colino (cosi non perderete i chicchi) sotto l’acqua corrente finche non vedrete l’acqua biancastra tornate trasparente
2) quandolo fate bollire usate sempre una pentola con coperchio, se volete meglio se di quelli di vetro trasparenti e importantissimo, non alzate mai il coperchio durante la cottura per nessuna ragione !!! casomai abbassate un pelo il fuoco.
3) coprite poi il riso con un pezzo di stoffa umida finchè non sarete pronti a usarlo.

Se volete potete vedere durettamente un video dove una signora giapponese mostra passo per passo nella sua cucina con tanto di audio in inglese come fare e cosa vi serve ^^
Per vedere il video cliccate qui !

VIALONE NANOriso blue dragon

Eccovi nelle foto sopra due tipi di riso che potete usare, il Blue Dragon lo trovate anche da noi, nei supermercati o nei negozi asiatici ^^
Il Vialone Nano può avere confezioni diverse, lo trovate al supermercato Esselunga in confezione sottovuoto.
Al Esselunga a Milano poi vendono dei sacchi di riso asiatico da 5 kili, la confezione ha raffigurato sopra un drago, è il riso che compriamo sempre noi, dura tanto e costa meno di 4,00 euro ^^
E ADESSO ECCOVI LA RICETTA X FARE UN PERFETTO SUSHI GOHAN ^^  

riso giapponese 
L’elemento più importante della tavola giapponese è il riso, il piccolo e gustosissimo riso locale, che si mangia bollito e quasi sempre senza condimento. Accompagna molte vivande, apre e chiude i pranzi e costituisce per molti il cibo principale o l’unico, specie nelle campagne o fra i vecchi pescatori di una volta ^^ 

Dosi per 6/8 persone
INGREDIENTI
- 850 gr. di riso per sushi (sostituibile con Vialone Nano)
- 1 litro circa di acqua minerale naturale
- 1 pezzo di alma Kombu ( 10 cm di lato circa)
- 2 cucchiai di sake o mirin
- 1,2 dl di aceto di riso o di mele
- 5 cucchiai di zucchero
- 2 cucchiaini di sale- 850 gr. di riso per sushi (sostituibile con Vialone Nano)
- 1 litro circa di acqua minerale naturale
- 1 pezzo di alga Kombu (10 cm di lato circa)
- 2 cucchiai di sake o mirin
- 1,2 dl di aceto di riso o di mele
- 5 cucchiai di zucchero
- 2 cucchiaini di sale

PREPARAZIONE
Mettete il riso in un contenitore e lavatelo con acqua fredda corrente. Spostatelo in un colino risciacquatelo e poi lasciatelo asciugare per almeno 30 minuti.
Trasferite il riso in una casseruola con fondo spesso, aggiungete l’acqua minerale naturale e il sake o il mirin e aggiungete l’alga kombu pulita con uno panno umido e poi tagliata a pettine
Portate a ebollizione il tutto a fuoco vivo, eliminate l’alga coprite la pentola e continuate la cottura a fuoco lento per 10/12 minuti. Trascorso tale tempo togliete il riso dal fuoco, coprite la pentola con un telo e rimette il coperchio, lasciate riposare il tutto per 15 minuti in modo che il riso si gonfi.
Intanto prendete un pentolino e metteteci l’aceto, lo zucchero e il sale , scaldate il tutto fino a quando lo zucchero ed il sale non si sono sciolti, arrivati a quel punto lasciate raffreddare.
Bagnate l’hangiri o qualsiasi altro recipiente di legno che usate con acqua e aceto e versatevi il riso cotto, disponendolo bene sul fondo.
Iniziate a versare gradualmente la soluzione preparata con l’aceto, lo zucchero e il sale mescolando più volte e nello stesso momento con un ventaglio raffreddate velocemente il riso.
Per rendere il lavoro più semplice, può essere utile far svolgere le diverse fasi della preparazione a più persone.
Ricordate mentre il riso va mescolato bisogna versare la soluzione e raffreddare il riso con un ventaglio, alla fine di queste operazioni il riso dovrà essere compatto e lucido, leggermente laccato e viscoso.
Tenetelo coperto con un telo umido fino a quando non decidete di servirlo, mettetelo in un luogo fresco, non in frigo. Consumate in giornata  ^^

NOTE
Ricordatevi che se non lo consumate in giornata, potete farci tante altre ricette ad esempio il ochazuke o lo yakimeshi ^^

Comments (5) »