Archive for MENU' メニュー

spaghetti con uova di riccio

Questa specialità, variamente elaborata a seconda delle località, è tipica delle città costiere ricche di scogli, ideale habitat dei ricci di mare.
Potete fare questa ricetta con i ricchi direttamente oppure anche comprando le uova che trovate nei negozi di alimenti asiatici. 

 

gusci colorati di ricci ^^
 

INGREDIENTI
(dosi per 1 persona)

- 80 gr a pesona di uova di riccio
- 1 cucchiaio di olio
- succo di 1/4 di limone
- pepe e sale qb
- spaghettini Barilla nr 3
- prezzemolo se volete
 

PREPARAZIONE
Tagliare con l’apposita forbice i ricci, e col cucchiaino raccogliere le uova e pochissimo umore contenuto nella cavità (pesarne 80 gr. a persona)
Mettere il ricavato in una zuppiera unendo 1 cucchiaio d’olio ed il succo di 1/4 di limone (a persona), pepe ed una presina di sale
Far lessare gli spaghetti, scolarli bene e metterli nella zuppiera mescolando accuratamente. Sul tutto far cadere una pioggia di prezzemolo trito
 

BUON APPETITO ^^

No comment »

lingonberry parfait

Ecco un dolce perfetto per questo periodo, non è molto adatto ad essere portato in un bento perkè si scioglie ma è ottimo e se avete dei bambini piccoli potete farvi aiutare a farlo e loro si diveriranno moltissimo.
Tutto qullo che vi serve sono pochi semplici ingredienti che chiunque ha in casa e la famosa marmelalta di frutti rossi Lyngonberry di Ikea che io adoro ^^
E’ una marmellata on particolarmente dolce che oltre come dolce si accompagna benissimo alle famose palline di carne e a piatti di cacciagione ottimi in qesto periodo e anche agli arrosti.
Ecco la semplicissima ricetta che vi serve per fre questo dolcetto ^^

INGREDIENTI (x 6 persone)

2 uova
1/4 tazza di zucchero 
2/3 tazza di Lingonberry marmellata di Ikea
1-1/4 tazze di panna
panna montata e Lingonberry marmellata per guarnizione

COME FARE
Sbattete le uova con lo zucchero fino a che sono morbide e gonfie.
Aggiungete la marmellta di Lingonberry e la panna, non tutta.
Mettete nel freezer il composto in coppette individuali e lasciatelo pe almeno 4 ore.
Togliete dal frigo 5 o 10 minuti prima di mangiarla e decorate con panna montata e marmellata di Lingonberry ^^

BUONA SERATA A TUTTI ^^

No comment »

biscotti di Halloween ^^

Se state cercando un idea per dei dolcetti speciali per il vostro bento di Halloween o cercate dei dolcetti simpatici da dare ai vostri bambini, allora date un occhiata qui sotto, potrete fare anche voi questi biscotti, vi basterà avere:

- dei cutter di metallo per verdure che siano a tema
- preparare la pasta dei biscotti
- preprare una glassa
- colori per cibi, di quelli che si usano per le torte

BISCOTTI MOSTRUOSI

Per vedere meglio la foto e seguire la ricetta, andate su LA MONTAGNA INCANTATA dove l’autrice della foto vi spiegherà passo passo e con altre foto, come fare i suoi biscottini ^^
Ottima idea se volete e come lei suggerisce, se avete dei bambini, di farli assieme a loro.

BUONA SERATA A TUTTI ^^

Comments (4) »

CENA NIPPO ^^

Questo non è un bento ma una normale cena nippo che ci siamo preparati stasera, Sampei aveva voglia di fare esperimenti cosi da avere le idee chiare per gennaio in vista del battesimo della piccola per cui da adesso ogni volta che potremo spesa permettendo, faremo delel prove di maki per capire quali gusti saranno meglio da usare come aperitivi.
Ecco qui la foto della nostra cenetta ^^

ecco la cena preparata da Sampei ^^

Adesso Sampei si è spostato al banco sushi e sta imparando a fare quei rotolini con il riso di fuori e la nori al interno, coperti di sesamo e gli vengono davvero bene ^^
Questi sono fatti con formaggio fresco philadelphia e salmone affumicato.

BUONA SERATA A TUTTI ^^

Comments (2) »

zuppa di tofu

foto indicativa solo di esempio

Difficoltà: Facile 
Dosi per 4 persone  
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura:15 minuti

INGREDIENTI
10/12 cucchiai di brodo dashi
125 gr. di tofu
4 pezzi di alga wakame
2 cucchiai di salsa di soia
 
PREPARAZIONE   
Mettere a bagno i pezzi di alga wakame ( ognuno di circa 5×5 cm. ) per 3/5 minuti.
Immergere il tofu in acqua fredda per pochi secondi, sgocciolarlo e tagliarlo a cubetti di circa un centimetro per lato
Nel frattempo portare ad ebollizione, senza coperchio, il brodo (dashi), unire la salsa di soia, mescolare, coprire e levare dal fuoco.
Strizzare l’alga wakame tra le mani, unitela al brodo e versatelo nelle ciotole dove avrete sistemato i pezzetti di tofu a dadini.

Per chi ama i sapori piccanti, si può spolverare il piatto con del Hishimi Togarashi, misto di 7 spezie a base di peperoncino.

BUON APPETITO ^^

No comment »

pesce in aceto di riso

foto indicativa

Difficoltà: Facile    
Per 4 persone 
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura:10 minuti
USATO COME ANTIPASTO

INGREDIENTI
100 gr. di salmone fresco
100 gr. di tentacoli di polipo fresco
12 gamberetti freschi
4 striscioline di zenzero
20 gr. di alga wakame essiccata
aceto di riso quanto basta

PREPARAZIONE
Riporre le scaglie di alga wakame in una ciotola con abbondante acqua, meglio se tiepida, e lasciatele rinvenire per una decina di minuti. Quindi scolate bene le alghe.
Tagliare i tentacoli di polipo in pezzi da circa 4/5 cm. e farli sbollentare per circa 5 minuti, quindi scolarli e farli raffreddare.
Sbollentare i gamberetti, scolarli, raffreddarli e sgusciarli rimuovendo anche la testa.
Tagliare il salmone in strisce lunghe circa 5 x 2 cm., tagliate i pezzi di polipo allo stesso modo nel senso della lunghezza e dividete in due, sempre per la lunghezza, i gamberetti.
Riponete in ogni ciotola una strisciolina di zenzero arrotolata, un po’ di alghe ed i diversi pezzetti di pesce e quindi ricoprite con l’aceto di riso
Lasciate riposare il tutto per una decina di minuti e servite come antipasto.

ITADAKIMASU ( いただきます) ^^

No comment »

yakisoba

foto esplicativa solo di esempio

Per 4 persone  
Preparazione elaborata 
 
INGREDIENTI
200 gr di filetto di manzo a striscioline
2 cucchiai di sakè
2 cucchiai di olio di semi o d’oliva
1 spicchio d’aglio tritato finemente
1 pezzetto di zenzero grattuggiato
1 carota tagliata a julienne
1 peperone rosso tagliato a julienne
1 zucchina tagliata a julienne
1/2 cavolo cinese tagliato a julienne
6 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di olio di sesamo
1 cucchiaio di aceto giapponese
2 cucchiai di salsa di ostri

PREPARAZIONE
Marinare il manzo nel sakè durante la preparazione delle verdure.
Scaldare in un wok l’olio di semi o d’oliva, aggiungere l’aglio e lo zenzero, soffriggere a fuoco molto alto e aggiungere la carne, scolata dal sakè.
Saltare finché la carne non cambia colore.
Aggiungere le verdure e, mescolando in continuazione, saltare per 5-10 minuti: le verdure devono cuocere, ma rimanere croccanti. In una ciotola mescolare la salsa di soia, l’olio di sesamo, il su e salsa di ostriche.
Aggiungere la salsa al wok, unire gli udon freschi e mescolare continuamente a fuoco medio, per 5 minuti.
Servire caldissimo, accompagnato con dello zenzero in salamoia.

Nota: gli Yakisoba sono un piatto tradizionale giapponese, caratterizzato da una cottura
estremamente veloce, grazie all’utilizzo del wok e di fuochi molto potenti.

BUON APPETITO (ITADAKIMASU) ^^

No comment »

gelatina di the verde

gelatina di the verde

Ricetta semplice ma richiede tempo
 
INGREDIENTI
1 stecca di agar-agar
1 cucchiaio di tè verde in polvere (matcha)
250 g di zucchero
sale
 
PREPARZIONE   
Sciacquate l’agar-agar in acqua corrente, sminuzzatela con le mani e lasciatela a bagno in acqua fredda per almeno 30 minuti. Scolate la gelatina, mettetela in un pentolino con 20 cl di acqua e portate a ebollizione fino a che la gelatina non si sarà completamente sciolta.
Aggiungete lentamente lo zucchero e un pizzico di sale e continuate a mescolare, a fuoco medio, fino a che lo zucchero non si sarà sciolto.
Aggiungete il tè matcha e continuate la cottura per altri 2 minuti. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare leggermente. Bagnate
con un po’ di acqua lo stampo prescelto e versatevi la gelatina. Lasciatela raffreddare per almeno 1 ora prima di servire.

Glossario
Agar-agar: gelatina vegetale prodotta dalle alghe, senza apporto calorico. In giappone è meglio conosciuta come katen. Ha la particolarità di rassodarsi anche a temperatura ambiente, anche se il freddo del frigorifero diminuisce i tempi di attesa. La si può facilmente trovare nei negozi di specialità orientali.
Matcha: tè tipico giapponese utilizzato durante la cerimonia del tè. Ha la particolarità di essere in polvere. Lo si può facilmente trovare nei negozi di specialità orientali.

BUONA GIORNATA ^^

No comment »

inarizushi ^^

inarizushi ^^ 

 

Cosa sono gli inari?
E’ un tipo di sushi senza pesce molto popolare in Giappone, si vende pratiamente dappertutto ed è comodo sia nei bento che per i pic nic inoltre è molto gustoso e facile da fare e adatto anche a chi è vegetariano.
Sono delle taschine di aburage e cioè tofu fritto cotto con salsa di soia e zucchero, nei negozi molto forniti di cibi asiatici si trova già pronto da farcire sia in lattine, che surgelato o  in buste pronto al uso (una volta aperte se non li usate tutti vanno riposte in frigo)
Hanno un gusto dolce salato molto particolare.
 

INGREDIENTI BASE
- una confezione di aburage
- riso giapponese
- verdure tagliate a pezzettini piccoli o ingredeienti a vostra scelta per la farcitura
 

PREPARAZIONE
Preparate il riso bollito con la pentola o la rice cooker come sempre.
Fatelo raffreddare un pò e poi lavoratelo per farne il ripieno delle taschine unendolo a quello che più vi piace.
Se avete comprato delle buste di aburage, è possibile che dntro vi sia una bustina di condimento a parte, una sorta di salsina densa con spezie e furikake da mescolare al vostro riso.
Mescolate bene il riso bianco con il contenuto di questa bustina o di quello che intendete usare per insaporirlo e poi con un cucchiaio farcite le taschine.
Usando le dita aprite delicatamente le taschine, fate attenzione perchè sono delicate e possono rompersi, mettete circa due cucchiaini di ripieno per ognuna e andate avanti fino a che non avete finito le taschine o il composto.
 

BUON APPETITO

No comment »

CARPACCIO CALDO CON VERDURE

Ieri sfogliavo un libro di ricette svedesi e mi è venuta voglia di cucinare qualcosa di speciale per oggi cosi ieri sera sono uscita a spasso nel fresco della sera per andare a piedi al supermercato qui nel paese e me ne sono tornata a casa con un pò di cosine.

INGREDIENTI
- 2 pomodori freschi
- insalata rucola
- fettine di carne per carpaccio
- panna
- sale e pepe qb.
- funghetti champignon
- prezzemolo

PREPARAZIONE
Stamattina ho lavato l’insalata, affettato i pomodori freschi e profumati e li ho deposti sulla rucola nel piatto.
Poi ho cucinato i funghetti, precedentemente lavati, puliti e affettati, fatti saltare in padella con prezzemolo e panna, un pizzico di sale e pepe.
Per ultimo ho cotto al burro le bistecchine sottilissime, salatate un pochino e aggiunto anche queste al piatto, il mio tesoro ha apprezzato molto ^^
Semplice ma molto gustoso, si è pappato tutto ^^

PRANZO DI OGGI ^^

BUONA GIORNATA A TUTTI ^^

No comment »

TORTA DI BANANE ^^

Volevo fare una merenda speciale e al mio amore piace tanto quando faccio qualcosa di buono per lui dove si vede che gli voglio tanto bene, così ho pensato di fare una torta di banane ^^

INGREDIENTI
- una confezione di torta margherita Cameo apri e inforna
- due belle banane
- se volete crema al cacao e panna montata

PREPARAZIONE
Ho versato il contenuto della busta di dolce Cameo nella teglia (viene sempre perfetta) e ho decorato la superficie con fettine di banane, infornato il tutto e dopo circa 40 minuti ho estratto la torta fumante e con un profumo fantastico ^^

Lui stava dormendo ma il profumo lo ha svegliato e tutto felice si è precipitato in cucina per mangiarsi la torta e se ne è presa una bella fettona che ha decorato con bicerin (un liquore di cioccolato e ruhm) e un mare di panna montata ^^
Adoro quando sorride tutto contento, ed ecco qui sotto la torta ^^

TORTA DI BANANE

BUONA GIORNATA A TUTTI ^^

No comment »

crema pasticcera

crema pasticcera 

Con la crema pasticcera di guarniscono molti dolci, si mette dentro cannoncini e bignè o al interno delle torte, si può anche farla con la scorza d’arancia al posto di quella al limone e mangiarla cosi da sola come dolce al cucchiaio ma in ogni caso sempre ricordatevi una cosa importante: una buona crema pasticcera sa sempre di uovo e limone ^^
Messa in un piccolo cupcake di silicone è un ottimo dolcetto da portare dentro a un bento. 

INGREDEINTI
- 6 tuorli
- 200 gr di zucchero
- 50 gr di farina bianca
- una stecca di vaniglia
- 1 noce di burro
- 1/2 lt di latte parz. scremato
- la scorza di mezzo limone 

 

PREPARAZIONE
Montare le uova con lo zucchero, incorporare la farina bianca e unire il latte molto caldo nel quale avrete messo un po’ di vaniglia.
Mettere tutto sul fuoco e continuare a mescolare con una frusta o un cucchiaio di legno, fino a quando la crema si addenserà.
Aggiungere una noce di burro, lasciare sul fuoco per un minuto ancora poi toglierla e lasciarla raffreddare.
Potete gustare la crema pasticcera da sola, o usarla per farcire o accompagnare altri dolci 

NOTA
per creare la variante della CREMA CHANTILLY bisogna aggiungere della panna montata precedentemente e tenuta in frigo fino all’ultimo momento, cioè fino a che la base della crema sarà fredda. Ricordatevi di seguire il senso dal BASSO verso l’ALTO mentre mescolate panna e crema, altrimenti rischierete di smontare la panna.

SALUTI A TUTTI ^^  

No comment »

pollo con peperone all’arancia

X 4 PERSONE
INGREDIENTI
- 3 cucchiai di olio di girasole
- 350 gr di cosce di pollo
- 1 cipolla a fette
- 1 spicchio di aglio
- 1 peperone rosso tagliato a striscioline
- 2 cucchiai di salsa di soia
- 4 cucchiai di mirin
- succo e buccia grattugiata di un arancia + 2 arance
- 100 gr di germogli di soia
- riso bianco o pasta cinese
 

PREPARAZIONE
Scaldate l’olio nel wok, mettete i pezzettini di pollo e girateli spesso per 3 minuti fino a che non saranno ben cotti.
Aggiungete cipolla, peperone e girate gli ingredienti facendoli friggere 5 minuti.
In una ciotola mescolate la soia, il mirin, succo e buccia di arancia e aggiungetela nel wok e mescolate fino a quando il sugo si sarà condensato.
Sbucciate le due arance e sgranate gli spicchi, buttateli nel wok assieme ai germogli di soia e alzate il wok per 2 minuti.
Mettete tutto nei piatti e servite con riso o pasta cinese secondo i vostri gusti.
 

BUON APPETITO ^^

No comment »

pollo allo zenzero

x 4 PERSONE

INGREDIENTI
- 2 cucchiaii di olio di girasole
- 1 cipolla affettata
- 175 gr di carote fresche
- 1 spicchio di aglio schiacciato
- 350 gr di petto di pollo disossato
- 2 cucchiai di zenzero fresco grattugiato
- 1 cucchiaio di zenzero in polvere
- 4 cucchiai di mirin
- 1 cucchiaio di zucchero di canna
- 1 dl di succo di arancia
- 1 cucchiaio di farina
- 1 arancia pelata e tagliata a spicchi
- erba cipollina fresca se volete per guarnire

PREPARAZIONE
Scaldate l’olio nel wok caldo, aggiungete la cipolla, carote e friggete a fiamma alta mescolando per 3 minuti fino a quando le verdure sono diventate morbide e mettete da parte.
Con un coltello affilato tagliate a fetine sottili il pollo e mettetelo nel wok assieme allo zenzero fresco e a quello macinato. Friggete e mescolate per 10 minuti fino a quando il pollo sarà ben cotto e dorato.
Mescolate in una ciotola mirin, zucchero e succo d’arancia e poi versatelo nel wok e fate bollire qualke secondo.
Aggiungete gli spicchi di arancia, le verdure e il pollo, mescolate tutto insieme qualke minuto.
Traferite il tutto in ciotoline individuali e guarnite se volte con l’erba cipollina.

BUON APPETITO ^^

No comment »

pesce con capperi e salvia

Potete cuocerli in padella oppure maniarli prima e farli poi alal griglia se avete la fortuna di averne una ^^
Potete usare tonno o il vostro pesce preferito, il condimento è perfetto sia per pesci gustosi come tonno e pesce azzurro in genere, sia per besce bianco come branzino, dentice e orata.

X 4 PERSONE
INGREDIENTI
- 1 kg di tranci di tonno
- 125 ml di olio di oliva
- 1 cucchiaio di capperi
- 1 rametto di salvia
- qualche spicchio di aglio
- succo e scorza di mezzo limone 
- mezzo cucchiaio di semi di finocchio
- sale marino e pepe macinato
- 250 ml di olio di semi per friggere

PREPARAZIONE
Staccate le foglie di salvia da rametto, lavatele bene, friggetene alcune nell’olio di semi e mettetele da parte.
Mescolate olio d’oliva, aglio tritato, salvia tagliata grossolanamente, capperi interi, succo e scorza di limone e semi di finocchio.
Dividete la marinata in due scodelle e immergete i tranci di tonno un una delle duefacendo attenzione che siano completamente coperti, lasciandoli marinare per almeno 30 minuti.
Scaldate uan padella sul fuoco, togliete il tonno dalla marinata, salate e pepate.
Voltate i tranci dopo un minuto e scottateli dall’altra parte per lo stesso tempo.
Toglieteli dal fuoco e guarnite con le foglie di salvia fritte.
Servite subito in tavola con la seconda scodella di marinata.

BUON APPETITO ^^

Comments (2) »

insalata di carciofi al limone

Tenete conto che non tutti dappertutto possono trovare i carciofi e anche che in genere sono stagionali e per questa ricetta vanno utilizzati rigorosamente freschi.

carciofi

X 8 PERSONE
INGREDIENTI
- 16 cuori di carciofo (di quelli con le spine non quelli tondi)
- 4 limoni belli grossi
- 150 ml di olio di oliva
- 1 ciuffo di prezzemolo fresco **
- pepe di caienna (attenzione, è molto forte come sapore) !!!
- 2 spicchi di aglio schiacciati

PREPARAZIONE
Levate il gambo ai carciofi e staccate le foglie più dure.
Con un coltello affilato tagliate via tutte le punte ed eliminate il fieno al centro di ogni carciofo facendo attenzione a non rompere il centro.
Mano a mano che li preparate, mettete i carciofi in un apentola a mollo in acqua fredda con due limoni tagliati a metà per non annerirli.
Quando li avete finiti tutti e sono tutti a mollo, coprite la pentola con un coperchio e fate bollire qualche minuto, poi scolateli e tagliateli in quarti.
Mescolate il succo di due limoni, l’olio d’oliva, il prezzemolo, il pepe e l’aglio e versate il condimento sui carciofi ancora caldi.
Servire subito.

PS
se lo fate per il bento del giorno dopo, basterà tagliare i carciofi a pezzettini più piccoli e direttamente bagnati di condimento metterli in un contenitore di plastica nel frigo.
Il succo di limone del condimento li farà restare freschissimi e dal colore intenso.

BUON APPETITO ^^

** se avete dei bambini e un piccolo balcone  un angolo buono, può risultare divertente fargli piantare e curare delle piantine aromatiche che poi utilizzerete per i vostri piatti e per i quali i bambini possono darvi una mano ^^

No comment »

frullato di kiwi, fragole, menta

Se vi sentite giù di corda a  causa del caldo estivo eccone uan fresca per merenda risveglia energie ^^

frullato

X 8 PERSONE
INGREDIENTI
- 200 gr di yogurt naturale (senza gusto, quello bianco)
- 250 gr di fragole fresche
- 250 di kiwi sbucciati (meglio i verdi classici dei “gold”)
- 25 foglie di menta fresca
- 4 cucchiai di miele liquido
- 8 cubetti di ghiaccio

PREPARAZIONE
Frullate insieme tutti gli ingredienti tenedo da parte qualche folgia di menta.
Appena il frullato diventa omogeneo versatelo in capienti bicchieri trasparenti.
Guarnite ogni bicchiere con foglie di menta e mezza fragola che depositerete al centro in semi galleggiamento

BUONA MERENDA ^^
 

 

No comment »

Nasu no Agebitashi

Da una foto su Flickr fatta da Yoko, eccovi la ricettina di oggi, verdure da mettere nel vostro bento in alternativa alla solita insalata, le potete preparare prima e tenerle nel frigo cosi da averle disponibili per guarnire velocemente i vostri bento.
Qui sotto potete vedere il bento di Yoko con a destra queste verdure, le melanzane.
 

bento di Yoko
(potete vedere le immagini dei bento di Yoko, cliccando qui)
 

INGREDIENTI (x 2 persone)
4 melanzane piccole
4 cucchiai di salsa di soia
3 cucchiai di mirin
2 cucchiai di aceto
un pizzico di ginger e aglio a piacere
 

PREPARAZIONE
Preparate prima la salsa: prendete una ciotola e mescolate insieme la salsa di soia, il mirin, ginger e aglio.
Adesso occupatevi delle melanzane.
1. tagliate le melanzane a metà per lungo e fate dei tagli a reticolo nella buccia. Asciugatele bene tamponando.
2. Friggetele velocemente e asciugatele velocemente.
3. Pucciatele nella salsa e poi mettetele nel frigo
 


 

BUONA GIORNATA A TUTTI ^^

No comment »

zuppa rumena

Da un amica rumena, ecco una zuppa fresca, sperando che invogli l’estate finalmente ad arrivare, un ottimo piatto rinfrescante e veloce per quando le giornate sono molto afose.

INGREDIENTI
- 500 g di yogurt magro
- acqua fredda ( circa 1 litro ) 
- 1-2 cetrioli
- 1 mazzo di ravanelli
- 1-2 patata lessa
- 2 uova sode
- circa 100 g di carne lessata o prosciutto cotto o wurstel
- 1 mazzetto di cipolla fresca
- un pò di coriandolo fresco
- un pò di aneto fresco
- sale e pepe a piacere

PREPARAZIONE
Diluire lo yogurt con l’acqua alla consistenza di brodino. Tagliare tutto a dadini e metterlo nel brodino di yogurt, cospargere con coriandolo e aneto tritati, salare e pepare a piacere. Mettere nel frigo per raffreddare.  Si mangia freddo.

(ricetta di Iroda)

No comment »

MOCHI SCIROPPATI ALLO ZENZERO

foto di Van chan ^^
(foto di Van chan)

Una cara amica mi ha mandato una ricetta e io ve la giro cosi potete gustarvela anche voi.
I “mochi” sono in realtà presenti in tutta l’asia ma “mochi” è solo laparola giapponese per indicarli ma di fatto ogni paese li chiama in modo diverso e li cucina in modo diverso, in Cina ad esempio ne fanno una zuppa dolce e spesso sono ripieni di sesamo nero.
Eccovi una versione vietmanita tutta da provare ^^

mochi allo zenzero ^^

CHE TROI NUOC (vietnamese)
(scritto senza accenti altrimenti poi nn si poteva più leggere)

INGREDIENTI (ricetta per 4 persone)
200 gr di farina di riso (perfetta anche per chi è intollerante al glutine)
30 gr di fagioli di soia verde
130 gr di zucchero
un pezzettino di zenzero (fresco)

PREPARAZIONE
i fagioli di soia verde sono piccoli come delle lenticchie e devono generalmente essere messi in ammollo per almeno 6 ore, dopodichè potete iniziarne la cottura.
Metteteli in una casseruola con 25 gr di zucchero e copriteli con l’acqua. Fate bollire mescolando di tanto e dopo 15 minuti passateli nel mixer in modo da ottenere un purè. Lasciatelo raffreddare e poi ricavatene delle piccole palline.
Nel frattempo pelate lo zenzero e affettatelo.
Schiacciatelo un po’ e mettetelo in un tegame con lo zucchero restante.
Quando comincia a scurirsi aggiungete dell’acqua (3-4 dl) e fate sobbollire per 5 minuti fino ad otterrete uno sciroppo. Assaggiate per vedere se lo sciroppo è dolce, se serve aggiungere altro zucchero.
Prendete la farina e impastatela con acqua .
Versate l’acqua lentamente piano piano finchè non si formerà un impasto appiccicoso e molle. Fate dei dischetti e inserite una pallina di purè e poi richiudeteli a formare delle polpette o fate delle piccole palline del diametro di circa 2 cm senza ripieno. Cuoceteli in acqua bollente . Quando verranno tutti a galla scolateli e metteteli in acqua fredda per qualche minuto. In seguito metteteli nello sciroppo e fateli bollire per 5-10 minuti.

Servirli in ciotole con del sesamo tostato

ricetta by Van chan ^^

Comments (15) »

sukiyaki

Il sukiyaki (giapponese: 鋤焼 o più comunemente すき焼き; sukiyaki) è un piatto della cucina giapponese nello stile nabemono (”alla pentola”).
Consiste di sottili fettine di manzo, tofu, ito konnyaku (una specie di spaghetti), negi (cipolletta), cavolo cinese, e funghi enoki tra gli altri ingredienti.
Generalmente viene preparato nei giorni più freddi dell’anno ed è un piatto comune per le feste di capodanno (bonenkai).
Gli ingredienti sono lentamente bolliti in una bassa pentola di ferro, in una miscela di salsa di soia, zucchero e mirin.
Prima di essere mangiati vengono immersi in una piccola ciotola di uova sbattute.
Come per altri piatti nabemono ogni regione giapponese ha una maniera preferita di cucinare il sukiyaki. Per esempoio la salsa di soia, zucchero e mirin sono premiscelati nella regione del Kantō, mentre nel Kansai è consuetudine miscelare gli ingredienti al tavolo.
Sukiyaki, o semplicemente “suki” è anche il nome di un tipo di pasto consumato in altre regioni dell’Asia

ecco il sukiyaki, praticamente la versione giapponese della nostra fonduta ^^

Ed eccovi dunque una ricetta per potervelo gustare, per 4 persone ^^
ITADAKIMASU !

INGREDIENTI
600 g di controfiletto di manzo tagliato a fettine sottili
2 cucchiai di sakè
200 g di noodle secchi
450 g di funghi enokitake
20 g di lardo di manzo
10 cipollotti tagliati in 4 parti
2 cipolle tagliate in 8 fette
4 uova
300 g di crescione lavato e tagliato a metà
250 g di tofu tagliato in 12 cubetti
1 cucchiaio di zucchero semolato
5 cucchiai di brodo dashi
5 cucchiai di salsa shoyu
1,2 dl di mirin

PREPARAZIONE
Cospargete la carne con 1 cucchiaio di sakè e fate riposare 30 minuti. Sbollentate i noodle per 2 minuti, scolateli e tagliateli in pezzi lunghi 5 cm. Per preparare la salsa mescolate in un tegamino il dashi, la salsa shoyu, il mirin, 1 cucchiaio di sakè, lo zucchero e cuocete finché quast’ultimo si sarà sciolto.
Mettete su un vassoio le cipolle, i cipollotti, il crescione, i funghi, i noodle e il tofu e portate in tavola.
Sbattete 4 uova in 4 ciotoline e portatele in tavola. Riscaldate sul tavolo un tegame con fornelletto portatile e scioglietevi il lardo. Unite i cipollotti e le cipolle e saltate per 2 minuti. Versate nel tegame 1/4 della salsa preparata.
Quando la salsa comincia a bollire, versate nel tegame 1/4 del crescione, dei funghi, del tofu e dei noodle, lasciandoli separati e tenendo uno spazio per la carne. Cuocete una fettina di carne alla volta.
Dopo circa 15 minuti di cottura, ogni commensale prenderà una porzione di carne e verdure e la immergerà nell’uovo sbattuto. Unite via via nl tegame il resto delle salsa, delle verdure, dei noodle e del tofu finché gli ingredienti finiranno.

Comments (4) »

usuyaki tamago

ovvero … omelette ^^
i giapponesi adorano le uova in tanti modi diversi il più popolare dei quali è l’omelette sottile usata sia tagliata a julienne per decorare piatti e zuppe sia intera per “incartare” riso e verdure (omuraisu) e da mettere nei bento box.
Ed ecco la ricetta per fare questa frittatina che io trovo difficilissima ma che in molti riescono a fare veramente sottile, tradotta per voi ^^

usuyaki tamago
(le foto dei link sono prese dal sito Just Hungry)

INGREDIENTI
1 uovo
1 cucchiaio di acqua o di dashi (brodo)
1 cucchiaio di zucchero
una presa di sale
1 cucchiaio di katakuriko (fecola di patate)
olio di noccioline o girasole o soia

PREPARAZIONE
Sbattete le uova con l’acqua o il brodo, aggiungete lo zucchero e il sale e sbattete fino a che si sono sciolti. Il katakuriko è optional ma dà più stabilità e forza alla frittata che cosi non si rompe per cui potreste volerla mettere se volete ottenere una frittata salda per “incartare” il riso e fare un omuraisu.
Per assicurarvi un composto vellutato e senza grumi fate passare il composto attraverso un colino ^^
Scaldate una padella antiaderente a fuoco medio e aggiungete un filo di olio e con un tovagliolino di carta ungete bene la padella.
Aggiungete un pochino del composto di uovo (il quantitativo dipende dalla miasura della vostra padella ma non deve risultare troppo se no la frittatina risulta troppo alta) e fatelo girare rapidamente cosi da riempire tutto il fondo (cuoce velocemente quindi attenzione !)
Cuocete per un minuto, è pronta quando i contorni diventano secchi. Tappate eventuali buchetti aggiungendo velocemente un cucchiaio del composto dove necessario.
Con una spatola introducetevi sotto alla frittatina per staccarla e fatela scivolare dalla padella a un piatto e lasciate riposare.
Con una padella da 18 cm dovreste riuscire a fare 3 omelette ^^
Se vi sembra che la pentola si scaldi troppo e le uova tendano a diventare troppo brunastre, raffreddate la pentola pressandola su uno strofinaccio bagnato e strizzato.

Se volete usarle come guarnitura, arrotolatele e tagliatele a fettine sottili con un coltello molto ben affilato, in questo modo viene chiamata kinshi tamago 錦糸卵, si usa sopra al sushi, sui noodels, nelle zuppe e in molto altri piatti.
Potete anche usare la frittatina per fare dei fagottini (chakin, chakinzushi) da riempire con riso fritto e gamberi, da legare con gambi di prezzemolo, in un bento sono molto decorativi e profumati oltre che bellissimi oppure farne degli strani shell shaped sushi usando la frittatina a modo di inari per metterci riso e uova di pesce o quello che vi piace di più ^^

No comment »

japanese potato salad

In Giappone l’insalata di patate è un piatto estivo anche se qui da noi si mangia più o meno quando si vuole, è adattissima per i pic nic e spesso la si trova trova in un angolo del bento box ed è considerata uno snack da gustare assieme a una buona birra o un sake.
In tutto il mondo ne esistono diverse versioni e anche se in Giappone la patata non è parte della cucina tradizionale, è diventata oggi parte della cucina di tutti i giorni.
Diversamente da americani, italiani o tedeschi, questa insalata in Giappone non ha retrogusti acidi o aspri, non si usa aceto, ha una consistenza cremosa, viene usata molta mayonese che in Giappone è più delicata, cremosa e dolce, la Kewpie, alcuni anche aggiungono zucchero ^^  

japanese potato salad 
(fotografia presa dal sito Just Hungry x mostarvi come viene)

INGREDIENTI
3 patate medie
1 carota croccante
mezzo cetriolo
1 cipolla piccola
1 uovo
sale e pepe
1 cucchiaio di mayonese Kewpie (o la vostra preferita)

COME FARE
prendete le patate e bollitele e lo stesso fate per la carota e l’uovo.
quando sono pronti pelateli, tagliate le patate a cubettini, le carote a fettine e l’uovo in pezzettini.
tagliate sottile il cetriolo e la cipolla e spolverateli con un pelo di sale lasciando colare l’acqua del cetriolo, poi mescolateli al resto, aggiungete la mayonese.
mettete il tutto in un contenitore, copritelo con un folgio di pellicola e mettetelo in frigo a rinfrescarsi.

BUON APPETITO ^^

Comments (4) »

san valentine ^^

per festeggiare vi lascio una ricetta al cioccolato il mio gusto preferito, per un dolcino veloce e goloso ^^

HAPPY VALENTINE ^^

SUFFLE’ AL CIOCCOLATO PER DUE ^^

INGREDIENTI
50 gr cioccolato fondente
50 gr zucchero semolato
15 gr cacao amaro
30 gr burro
1 tuorlo
2 albumi
50 gr zucchero a velo (se volete, io lo detesto per cui non lo metto)

PREPARAZIONE
Fate fondere il cioccolato in un padellino, unite il burro e rimestate.
Aggiungeteci il cacao passandolo attraverso un colino e rigirate sempre poi incorporate il tuorlo d’uovo e portate il forno a 200° C.
Adesso montate gli albumi a neve soda e unite sempre montando lo zucchero semolato.
Amalgamate gli albumi al cioccolato e vuotate il composto in 2 stampini da soufflè.
Cospargete con lo zucchero a velo poi infornate per 10 min.
Levate e servite.

BUON SAN VALENTINO A TUTTI VOI ^^

No comment »

fagiolini con maiale

GREEN BEANS AND MINCE
(la foto è presa in prestito per mostrarvi come viene la ricetta, dal sito di Bento Business, potete vedere le sue foto di daily bento qui)

INGREDIENTI
200g fagiolini verdi
100g maiale a pezzettini
1 di olio di oliva misto a pasta di aglio
una presa di chilli powder
1 1/2 di salsa di soia
1/2 cucchiaino di zucchero

COME FARE
tagliate i fagiolini in pezzetti piccoli cosi sono più comodi da mettere nel bento e da prendere con le bacchette.
Bollite per cinque minuti e poi riscaquate in acqua fredda che così manterrà il colore verde brillante.
Scaldate l’aglio e aggiungete il maiale mescolando un pò, aggiungete il peperoncino e poi la salsa di soia e lo zucchero.
Mescolate bene fino a che lo zucchero si è sciolto ben bene e poi servite i fagiolini con i pezzetti di maiale come guarnitura.

NOTE:
Questa ricetta è adattata da Harumi’s Japanese Cooking.
Originariamente lei usa peperoncino fresco in quantità doppia, e lei ha fatto pure un aglio speciale mescolato a cipolla e olio.

No comment »

budino di riso

BUDINO DI RISO
(fotografia presa dal sito Bento Business)

Talvolta avete voglia di portarvi un dolcetto nel bento ma non trovate nulla di piccino e stuzzicante, in USA e Japan hanno mini budini e gelatine di tutti i tipi ma noi no ! allora eccovi un piccolo suggerimento che potete usare in questa versione small bentosize che è una ricetta del classico budino di riso inglese leggermente modificata ^^

INGREDIENTI:
45g riso bollito (quello che fate con la vostra rice cooker va benissimo se ne avete fatto un pò di più)
450 ml latte
2 cucchiai di miele d’acacia
2 cucchiai di zucchero di canna per guarnire
cannella se volete

COME FARE:
questo metodo è semplicissimo, tanto che potete farlo mentre vi occupate di altri cibi per il vostro bento stando attente però che non bolla troppo o si attacchi ^^
mettete il riso assieme a zucchero e latte in un pentolino antiaderente sul fuoco e fate bollire mescolando 10 minuti circa.
Cuocetelo fino a che diventa morbido come un budino e se volete aggiungete un pò di cannella.
Fatto !
Per decorarlo spolveratelo di zucchero di canna oppure cioccolato in polvere o altra cannella, ricordate però che nel caso dello zucchero se lo portate nel bento ora che lo mangerete, si sarà sciolto e l’aspetto sarà diverso ^^

NOTES:
Le scodelline di silicone a forma di cuore usate per questa ricetta si possono anche usare per cuocere direttamente il vostro mini budino nel microonde.

No comment »

bento libri

Qualcuno mi ha chiesto a proposito di libri sui bento, quelli che uso io sono in inglese e giapponese ma di recente ne ho trovato in rete anche uno (e fin ora unico) scritto in italiano ! vale la pena comprarlo per dargli un occhiata e chissà che non possa essere anche un regalo di Natale gradito ^^

LUNCH BOX

Questo libro vi sarà molto utile e potrete regalarlo anche alle amiche che pranzano in ufficio tutti i santi giorni, e non sanno mai cosa prepararsi.
Ci sono menu per tutti i gusti, da copiare o da prendere spunto e personalizzare, ideali da mettere nel bento per un pasto sano, equilibrato o…esagerato!

Lunch Box. 100 ricette per la pausa pranzo
Prezzo: € 14.90
Giunti editore

Altro libro ormai famosissimo e conosciuto da tutti ma scritto in inglese è quello della cuoca giapponese Naomi Kijima.
Lo trovate in internet, non in libreria e anche su ebay, il suo costo va dai quattro euro e mezzo fino ai dodici.

BENTO ON THE GO

Il libro contiene un sacco di fotografie e spiegazioni, ci sono ricette singole e tantissimi menu per bento completi, di carne, pesce e persino dolcetti, potrete combinarli a piacere e scoprire nuovi sapori. Io lo ho comprato l’anno scorso e lo ho usato spessissimo ^^

Comments (1) »

risotto di zucca

LA ZUCCA ^^ INGREDIENTE PRINCIPALE DI QUESTA RICETTA ^^INGREDIENTI (per 1 persona (per un bento)

- 1 pugno e mezzo circa di riso
- 1 etto e mezzo di zucca (pulita)
- un pezzetto di cipolla
- brodo vegetale
- sale q.b.
- un cucchiaio abbondante di parmigiano
- prezzemolo (se piace)


PREPARAZIONE

Preparare un soffritto con la cipolla, una volta che questa sarà dorata aggiungere la zucca tagliata finemente e lasciarla cuocere fino a che non sarà diventata una specie di crema (si può anche cucinare di meno, con la cottura del riso infatti la zucca continuerà a cuocersi e a sciogliersi).
Nel frattempo scaldare dell’acqua in un pentolino con del brodo vegetale.
Aggiungere quindi il riso e mescolarlo fino a quando il composto così ottenuto non si sarà un po’ rappreso e successivamente aggiungere il brodo.
Quando il riso sarà cotto aggiungere il sale, il formaggio e se piace il prezzemolo (io lo preferisco senza).

Gotlin

No comment »

corso di cucina nipponica

Girellando per la rete in cerca di immagini ho trovato una cosa interessantissima !
potete leggerla a questo a link, si tratta di un mini corso di cucina nipponica, si può partecipare anche alle singole serate non è per forza necessario partecipare a tutte ma il bello è, notate, la terza lezione fatta apposta sugli O-Bentou, il costo di una singola serata si aggira sui 78, euro, se avete possibilità andateci perchè è molto interessante  ^^ 

una tipica colazione tradizionale giapponese ^^

CORSO DI CUCINA GIAPPONESE
tutti i giovedì dal 4 al 25 ottobre compresi
ore 20
 

Ed ecco il programma delle serate: 

1) Gli strumenti - I coltelli - Gli ingredienti
La cottura del riso, la preparazione del pesce, il taglio del pesce
Nigiri sushi al pesce e ai gamberi
Maki - hosomaki - futomaki
Varetà: Tamagoyaki - tekkamaki - kappamaki - Yukiwa maki - Temaki sushi - tamago yaki
Degustazione sake 

2) Introduzione alla cultura e agli strumenti
Sushi e sashimi
Dashi
Suimono di gamberi
Zuppa di Miso - Zuppa di shungiku - Zuppa di kamaboko - Zuppa di tofu
Feed –back sushi e sashimi
Allestimento della tavola giapponese
Degustazione sake 

3) O-bentou
preparazione del tipico bento con:
sushi - maki
tempura
udon
Degustazione sake
 

4) Sushi e Udon
Okonomiyaki – Sukiyaki - Yakitori
Ramen
Soba
Udon
Degustazione sake

Inizio lezione: ore 20.00
Termine lezione: ore 22.00
Esercitazione e degustazione: fino alle 23.00
 

Corso in 4 serate (degustazioni incluse) € 290
Su prenotazione via mail
 

FINGER CAFE’
Via Albricci 3
Inizio corso ore 20, degustazione a seguire
 

Comments (1) »

ammitsu

Un dolce tipico che si trova dappertutto e che viene fatto in mille modi è la macedonia, lievemente differente da quella che siamo abituati a mangiare in Italia, in Giappone si chiama  あんみつ  (ammitsu).
Hanno azuki, o anche anko, cubetti di gelatina, palline di gelato al the verde o al riso, gelatine al the verde, spicchi di mandarini senza pelle (mi fanno impazzire io non ci riesco a levare la pelle e i miei mandarini restano sempre…vestiti) LOL e altri frutti anche in scatola oltre che freschi ^^

あんみつ

Qui sotto una ricettina veloce per preparare una ammitsu veloce per il vostro bento ^^

INGREDIENTI (x 4 persone)
x kanten jello:
1/2 bastoncino di agar-agar (kanten) 
6 cucchai di zucchero 
1 cucchiaio succo di limone
x lo sciroppo:
2/3 tazza di zucchero
2 cucchiaio di succo di limone
x il toppings:
1/2 tazza di anko
una lattina di pesche o arance

PREPARAZIONE
lavate il agar-agar in acqua per ammollarlo. tagliatelo in piccoli pezzi.
Fate scaldare 2/3 di una tazza d’acqua a fuoco basso e aggiungete il agar agar e fatelo sciogliere, dopo di che aggiungete il succo di limone e lo zucchero.
Versate il liquido in un contenitore piatto in modo che si rassodi.
Mischiate una tazza d’acqua con due terzi di tazza di zucchero  e il succo di limone per fare lo sciroppo.
Tagliate la gelatina in piccoli cubetti e servite la gelatina con la frutta in piccole coppette individuali.
Mettete lo sciroppo e il anko come topping.

あんみつ

Comments (7) »