Archive for verdure/pickles

japanese potato salad

In Giappone l’insalata di patate è un piatto estivo anche se qui da noi si mangia più o meno quando si vuole, è adattissima per i pic nic e spesso la si trova trova in un angolo del bento box ed è considerata uno snack da gustare assieme a una buona birra o un sake.
In tutto il mondo ne esistono diverse versioni e anche se in Giappone la patata non è parte della cucina tradizionale, è diventata oggi parte della cucina di tutti i giorni.
Diversamente da americani, italiani o tedeschi, questa insalata in Giappone non ha retrogusti acidi o aspri, non si usa aceto, ha una consistenza cremosa, viene usata molta mayonese che in Giappone è più delicata, cremosa e dolce, la Kewpie, alcuni anche aggiungono zucchero ^^  

japanese potato salad 
(fotografia presa dal sito Just Hungry x mostarvi come viene)

INGREDIENTI
3 patate medie
1 carota croccante
mezzo cetriolo
1 cipolla piccola
1 uovo
sale e pepe
1 cucchiaio di mayonese Kewpie (o la vostra preferita)

COME FARE
prendete le patate e bollitele e lo stesso fate per la carota e l’uovo.
quando sono pronti pelateli, tagliate le patate a cubettini, le carote a fettine e l’uovo in pezzettini.
tagliate sottile il cetriolo e la cipolla e spolverateli con un pelo di sale lasciando colare l’acqua del cetriolo, poi mescolateli al resto, aggiungete la mayonese.
mettete il tutto in un contenitore, copritelo con un folgio di pellicola e mettetelo in frigo a rinfrescarsi.

BUON APPETITO ^^

Comments (4) »

Josie’s tempura ^^

Questa è la ricetta corredata di foto che ci ha mandato la nostra amica Josie ^^
La foto a dire il vero non è del totale delal cena, fotografata veloce è quello ke mi racolosamente si è salvato dalla prima abbuffata che a giudicare da come è andata è venuto benissimo, immagino che questi siano spariti velocemente la sera ^^
Non ho una ricetta per il tempura e posto molto piacevolmente questa, per ciò ragazze se volete fare il tempura e sapere come riesce leggete qui ^^
————————

Ciao Yuri,
sono contenta del tuo nuovo lavoro, che bello!
La foto allegata: insomma non e’ proprio un bentuccio pero’ volevo condividere la colossale abboffata di tempura che io e li maritino cioccolatino ci siamo fatti oggi.
Era deliziosa, soprattutto i peperoni diventano dolcissimi con la cottura. Ho fatto anche dei broccoli ma sono finiti, nella foto si vedono solo gli avanzi che verranno prontamente finiti stasera (se arrivano  fino ad allora)
Ti metto anche la ricetta che ho usato, gentilmente fornita da Yuko, una amica giapponese che e’ uno chef di professione.
Suppongo che abbia gia’ postato una ricetta per il tempura, ma non si sa’ mai.

JOSIE'S TEMPURA ^^

TEMPURA
INGREDIENTI PER LA PASTELLA
- 1 uovo
- 2 tazze di acqua ghiacciata
- 2 tazze di farina (meglio ancora se si usa una tazza e mezza di farina e mezza tazza di fecola di patate)

Cibi da poter usare per il tempura:
gamberoni, filetti di pesce, anelli di cipolla, listarelle di peperoni, broccoli, funghi, asparagi.
Se si usano cibi umidi come filetti di pesce o gamberi e’ preferibile infarinarli prima di immergeli nella pastella.

PREPARAZIONE
Misurare l’acqua ghiacciata in una ciotola, aggiungere l’uovo e mescolare, preferibilmente con un paio di bacchette. Aggiungere la farina e mescolare velocemente senza sbattere troppo . La maniera migliore sarebbe di mescolare in una ciotola poggiata su uno strato di ghiaccio. Il miscuglio e’ perfetto quando ci sono ancora dei piccoli grumi.
Per friggere , riscaldare l’olio a 170-180 gradi, aggiungere almeno 4-5 cm di olio in una padella a fondo alto o in un wok e riscaldare a fuoco molto alto. Per testare la temperatura , mettere una goccia di pastella nell’olio e se frigge e galleggia , l’olio e’ pronto.
Immergere il cibo nella pastella e scuotere gentilmente l’eccesso; friggere pochi pezzi alla volta in maniere da non raffreddare troppo l’olio. Friggere fino a quando sono dorati da tutti i lati, scolare l’eccesso di olio su carta da cucina o su di una grata di ferro. Salare a piacimento e servire immediatamente.

No comment »

verdure saltate e salsa tahin

Ecco la ricetta del primo bento mandatami da Chiara B, per le verdure saltate con olive e fieno greco e salsa tahin. 

INGREDIENTI
melanzane - cipolle - carote - zucchine - peperone rosso -
olive nere - prezzemolo - aglio - peperoncino - fieno greco
pinoli - olio, sale, pepe

PER LA SALSA TAHIN
tahin: tahin (pasta di sesamo)
acqua
succo di limone
aglio tritato
sale, pepe
prezzemolo

PREPARAZIONE
Far rosolare le melanzane a cubetti in una padella antiaderente, senza olio ma con un pizzico di sale, girandole spesso, in modo che si asciughino bene, poi aggiungere l’olio e tutte le verdure a cubetti o fettine, ancora un pizzico di sale, e le spezie e far saltare finché sono quasi cotte. Aggiungere poi le olive tagliate a metà ed il prezzemolo. Cospargere con prezzemolo fresco e pinoli. Servire accompagnando con la salsa preparata diluendo il tahin con la stessa quantità di acqua e mescolando tutti gli altri ingredienti fino a ottenere una salsa omogenea. (ps: il tahin è molto nutriente, per cui, aumentando le dosi della salsa, diventa un vero e proprio secondo, perfetto per i vegani)

Fatemi sapere se vi piace!
Chiara B.

Comments (5) »

TURKISH BOUREK

UN ESEMPIO DI COME PUO' ESSERE ^^

 

Two-layer Cheese and Swiss Chard Bourek
(based on recipes in The Art of Turkish Cooking by Neset Eren, and The Cooking of the Eastern Mediterranean by Paula Wolfert)

Ripieno A
foglie di 3 grandi cespi di spinaci (1 pound circa)
1 piccola cipolla
mezzo cucchiaio di olio di oliva
1/4 di tazza di noccioline
2 cucchiai di ribes
1/4 di tazza di parmigiano reggiano
2 cucchiai di feta (formaggio greco) sbriciolato
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiai di latte o panna da cucina
mezzo cucchiaio di cumino
sale e pepe
2 uova

Ripieno B
125 gr di formaggio feta 
100 gr di formaggio fresco cremoso tipo dover
60 gr di formaggio Cheddar grattugiato
2 uova
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaio di latte o panna
3 cucchiai di prezzemolo tritato
500 gr di fogli bourek o phyllo pasta
12 cucchiai di burro da mescolare con un filo di olio di oliva se volete
(da spennellare sulla phyllopasta)
1/4 di tazza di latte

PREPARAZIONE
1. Fate il ripeno A: scaldate una pentola abbastanza grande e metteteci le foglie di biete erbette / coste e acqua. Coprite e cuocete per una manciata di minuti.
Asciugatele e strizzatele bene e tagliatele a pezzettini.
Nella stessa pentola scaldate un pò di olio e aggiungete la cipolla, poi cuocete a fuoco medio per 5 o 6 minuti, aggiungete altro olio e le verdure rimaste.
Cuocete mescolando per 3 minuti poi trasferite in una insalatiera a raffreddare.
A questo punto occupatevi del ripieno ^^
2. Fate il ripieno B: in una insalatiera media schiacciate il feta e il formaggio fresco con una forchetta, aggiungete il Cheddar, uova, burro, latte e prezzemolo e mescolate bene. 
3. finite di fare il ripieno A: una volta che le coste/bietole e la cipolla si sono raffredate, aggiungete i pinoli, i ribes, i formaggi, zucchero, latte, cumino, sale, pepe e uova e mescolate tutto bene bene.
4. Riscaldate il forno a 180 gradi appena avete prepararto i due ripieni e sciolto il burro
5. Imburrate una teglia .
6. Dividete i fogli di fillopasta in tre parti uguali. Mettetetene uno nella pentola e spennellatene la superficie con burro sciolto e spruzzate qualche goccia di latte.
Mettete il secondo foglio sopra al primo e spennellate di burro, e poi fate lo stesso col terzo.
7. Fate il secondo strato di fillopasta allo stesso modo (fillo, burro e latte) Spennellate il ripieno sull’intera superficie e poi fate l’ultimo strato di fillopasta e imburrate generosamente la superficie.
Delicatamente tagliate 16 quadrotti con un coltello ben affilato.
8. Cuocete in forno per 30 minuti fino a completa doratura.
Servite così come è o con yogurt al aglio (lo tzatziki greco, 1/2 pinta di yogurt greco cremoso mixato con uno spicchio di aglio tritato e una presina di sale)

BUON APPETITO ^^

No comment »

FRITTELLINE SPECIALI ^^

In Giappone le patate sono di un cupo viola, qui le potete trovare arancioni come le zucche altrimenti potete colorarle con un pò di colorante per alimenti.
La ricetta è per delle frittelline molto primaverili e simpatiche dalle quali sbuca un ovettino colorato, io direi che è una ricettina simpatica per il bento di Pasqua (oh si mi sa che lo farò per quel occasione ^^)
Se fossero viola verrebbero come nella foto (foto trovata su Flickr, non mia) ma in ogni caso l’effetto è questo qualsiasi colore abbia la patata ^^

(foto presa in prestito da Flickr, fatta da Biggie)
(foto presa in prestito da Flickr fatta da Biggie)

INGREDIENTI
- uova di quaglia
- 120 gr di patate bollite, pelate e tagliate a dadini
- farina
- 1 uovo
- briciole di pane o impasto per cotolette

PREPARAZIONE
Fate sode due ovettine di quaglia e pelatele. Tagliuzzate le patate in pezzettini più piccoli e fate due mucchietti.
Mettete l’ovetto al centro di un mucchietto di pezzettini di patate e poi rotolate la polpettina nella farina, poi nel uovo e poi nelle briciole di pane.
Friggete le pallottine in olio caldo finchè il guscio è bello caldo poi ascugate l’olio in eccesso con un pezzo di scottex.
Tagliate in due per mostrare l’interno e servite con tonkatsu sauce o con la ketchup

LA MIA VERSIONE ^^
Prima versione in rosa ….
Invece delle patate al interno si può usare del salmone che avrete cotto un momento in padella con sale e burro e poi spezzettato con la forchetta fino a farne dei fiocchetti. Il colore dato dal salmone è ancora più delicato ^^
Seconda versione in verde ….
Se usate delle zucchine tagliate grossolanamente avrete un altra sfumatura di colore. Le zucchine le bollite leggermente un paio di minuti in acqua calda salata poi le scolate e le saltate in padella un altro paio di minuti con burro e un pizzico di sale, poi le mettete suun pezzo di scottex e asciugate un pò. Devono restare abbastanza durette, non molli se no l’effetto non è lo stesso.

Comments (10) »

Spinach with Sesame Seeds

Per 4 bento porzioni

INGREDIENTI

200 gr di spinaci
2 cucchiai di olio di sesamo
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di semi d sesamo da spolverare sugli spinaci (vedi Nota)

PREPARAZIONE
Scaldate una padella a fuoco medio, butateci gli spinaci, l’olio di sesamo, lo zucchero e salsa di soia. Cucinateli mescolando per circa 5 minuti.
Toglieteli dal fuoco e meteteli su un piatto a raffedare in frigo per 10 minuti (questa operazione manterrà brillante il colore)
Quando sono freddi, salateli e spolverateli si sesamo.
Si mangiano freddi ^^

NOTA:
Tostate i sesame seeds in una padella profonda a fuoco medio, mescolando costantemente per 4 minuti ^^ 

Comments (4) »

STEAMED MISO CHIKEN

INGREDIENTI
- riso bianco
- un quarto di tazza di sasage
- sale
X LA CARNE
- 80 gr di petto di pollo o di maiale
- 2 cucchiai di miso
- 4/5 cavolini di bruxelles (vanno benissimo surgelati e adesso li trovate)
- mezzo cucchiaio di salsa di soia
- sake
- naganegi o cipollotti affettati sottili
- ginger tritato
- olio per friggere
X I ROTOLINI DI SALMONE
- 4 cm di daikon fresco
- 4 cm di cetriolo
- 2 pezzettini di salmone affumicato
- sale
X I LILY BULBS
- 3/4 lily bulbs
- 3 cucchiai di brodo
- mezzo cucchiaio di zucchero
- mezzo cucchioaio di mirin
- mezzo cucchiaio di sake
- sale

PREPARAZIONE
Lavate il riso e i fagioli, e metteteli nella rice cooker, aggiungendo acqua fino a che riso e fagioli siano coperti e poi date lo start.

Mentre il riso cuoce fate la carne:
Spolverate di sale la carne e mettetela nel microonde un paio di minuti e poi affettatela.
Fate la salsa col miso, salsa di soia, sake, naganegi o cipollotti e il ginger tritato
Cuocete i cavolini facendoli bollire fino a che sono teneri e poi tagliateli a metà
Fate saltare carne, salsa e cavolini in padella con l’olio ^^

Occupatevi dei salmon rolls adesso ^^
Tagliate il daikon e il cetriolo in foglie sottili come se doveste pelarlo col coltello e bolliteli in acqua salata per qualche secondo fino a che sono diventati morbidi ma non troppo.
Mettete il cetriolo e poi il daikon e al centro il salmone e rotolate come fareste per il sushi.
Tagliate in due pezzi ^^

Bollite i bulbi di Lily in acqua e sale per due minuti e poi asciugate.
Cuocete i bulbi col resto degli ingredienti fino a che sono teneri ^^

IMPACCHETTATE IL BENTO ^^
Se avete un juubako piccolo è la cosa migliore, potete usare due dei tre ripiani ma va bene anche un hangetsu bento o il primi due ripiani di un piccolo juubako
Però potete usare anche un bento quarato normale a un solo ripiano o un bento medio.
Mettete il riso e fagioli in un ripiano spolverandolo con sesamo nero e nel altro la carne e cavolini, vicino i rotolini di salmone, decorate con spicchi di arancia ^^

ITADAKIMASU ^^

Comments (2) »

TENTAZIONI DI JOHANNSSON

(RICETTA SVEDESE), ricetta per una persona

INGREDIENTI
- 250 gr di patate
- 65 gr di filetti di aringa
- mezza cipolla gialla
- mezzo dl di panna da cucina
- pangrattato
- burro

PREPARAZIONE
Tagliate le patate a fettine sottili e regolari, lasciatele a bagno in acqua fredda per 30 minuti (le materrà morbide e compatte durante la cottura)
Soffriggete nel burro la cipolla, che avrete precedentemente affettato molto sottili.
Prendete una pirofila, imburratela e fate degli strati di patate, aringhe, soffritto di cipolle, di nuovo patate, poi aringhe e ancora soffritto di cipolle.
L’ultimo strato deve essere di patate che coprirete poi con uno strato di burro e pangrattato ^^
Cuocete a questo punto in forno caldo a 180 gr per 30 minuti poi tirate fuori la pirofila, cospargete il tutto con panna da cucina e rinfornate per altri 15 minuti ^^
 

BUON APPETITO ! ^^

Comments (2) »

PORK DONBURI

un esempio di donburi ^^

INGREDIENTI
- 70 gr di maiale a striscioline
- 1 melanzana (se non l’avete va bene anche una zucchina)
- 1 peperoncino verde dolce
- 1 cucchiaio e mezzo di miso
- mezzo cucchiaio ciascuno di zucchero, sake e mirin
- 2 cucciai di acqua
- olio per friggere
- il solito riso bianco
X LE VERDURE
- 40 gr di zucca
- 30 gr di fagiolini
- sale
- olio per friggere
PREPARAZIONE
se non lo avete già fatto tagliate il maiale a striscioline (io lo faccio subito quando torno a casa con le fettine dal supermercato e le sistemo tagliate nel freezer pronte per l’uso).
lavate bene la zucchina o la melanzana e tagliatela a fettine spesse mezzo centimetro e tagliate a fettine anche il peperone.
Marinate il maiale nel sake, miso, zucchero e un pochino di acqua e intanto friggete il peperone e anche la zucchina. Poi saltate il maiale nel olio con la sua marinata.
Quando sono tutti cotti combinateli tutti insieme, maiale, zucchina e peperone.

Adesso potete fare le altre verdure ^^
Tagliate la zucca in pezzettini e friggetela insieme ai fagilioni salando lievemente.

IMPACCHETTATE IL BENTO
Il bento indicato è a un piano solo ma potete tranquillamente usare un normale bento medio (sono i più versatili e potete usarli per tutte le ricette qui presentate)

Mettete uno strato di riso bianco e sopra appoggiateci il maiale verdurato. In un angolino o in un cestino di carta mettete separate le due verdure e aggiungete per decorazione se volete del daikon grattugiato^^

ITADAKIMASU ^^

Comments (1) »

un baccello verde di nome OKRA

La Sicilia è la maggiore produttrice dell’ortaggio di origine africana, il cui consumo è in crescita a seguito della richiesta degli immigrati

La Sicilia è la regione italiana maggiore produttrice di okra, un ortaggio originario dell’Africa nord-occidentale, con il 90% di superficie coltivata. Nel nostro Paese il consumo non è considerevole, ma recentemente è in crescita a causa della richiesta degli immigrati.
L’okra o gombo è coltivato in altri paesi europei, soprattutto in Grecia e in Turchia, ma dal Messico viene importata la parte più consistente destinata all’Europa. E’ diffuso anche nella fascia tropicale dell’Africa, dell’America e dell’Asia.
E’ un baccello verde di circa otto centimetri, costoluto, tenero. Il sapore è simile a quello degli asparagi. E’ un ortaggio dai notevoli benefici nutrizionali (contiene, infatti, vitamina A e C).
E’ spesso abbinato alla carne, intero o affettato, dopo una breve cottura. I cuochi lo usano nelle minestre e negli stufati: l’okra, infatti, produce un liquido appiccicoso che funziona come coagulante naturale. Il gombo può inoltre essere servito grezzo oppure marinato nelle insalate oppure impanato e fritto.
Su Internet si trovano diversi siti inglesi dedicati a questo ortaggio, con alcune ricette da provare per curiosità o per cultura.

No comment »

TUNA ROLLS KIMBAP

INGREDIENTI

  • 7 fogli di alga nori
  • 4½ tazze di riso bollito
  • tonno 250g
  • 7 bastoncini di takuwan
  • 7 lunghi bastoncini di burdock root
  • 7 bastoncini di Kimbap ham grigliato
  • 4 crab sticks
  • 4 uova
  • 4 foglie di spinaci
  • 1/2 carota
  • 14 foglie di perilla
  • mayonnaise

SEASONING

  • olio di sesamo - 1tbsp
  • sale - 1/2 tsp
  • zucchero - 1 tsp
  • aceto - 1tbsp

 un esempio di kimbap ^^

PREPARAZIONE

  • levate le radici dagli spinachi, lavateli e bolliteli per qualche minuto in acqua salata
  • sciacquateli e metteteli in unainsalatiera e aggiungete due prese di sale e olio di sesamo
  • sbattete un uovo in un piatto, e friggetelo formando una frittatina cosi da poterlo poi tagliare in striscioline.
  • tagliate i pezzi di granchio a metà per lungo
  • tagliate le carote in fettine lunghe e sottili e fatene 14 bastoncini
  • prendete il riso dalla rice cooker e aggiungete 1/2 dei seasoning. mescolate bene. 
  • cuocete le carote, i crab sticks e grigliate il prosciutto in un tegame con olio.
  • lavate le foglie di perrilla.
  • mettete tutti gli ingredienti su di un piatto e cominciate ad organizzarvi.

COME FARE

  1. mettete un foglio di nori sul tappetino di bambù
  2. mettete il riso sulla nori. dovete spalmarlo in uno strato sottile e facendo in fretta se no la nori si bagna troppo. Lasciate un margine vuoto di foglio di nori. (per spalmare il riso usate le dita e la spatola del riso)
  3. mettete le due foglie di perilla al centro del riso. (una in fronte al altra)
  4. posizionate i due pezzi di carota, 2-3 foglie di spinaci, del tonno,  mayonnaise sopra il tutto.
  5. sopra ancora mettete un pezzo di grankio surimi, prosciutoo, takuwan, e uovo se volete.
  6. rotolate la nori con gli ingredienti dentro aiutandovi col tappetino di bambù (se la nori non resta attaccata bagnate un piccolo margine e incollatela sopra l’altra).
  7. quando avete fatto i rotolini, mettete l’altra metà del condimento sulla superficie della nori e affettate
  8. servite su un piatto.

VEGETABLE KIMBAP
TRAFFIC LIGHT KIMBAP

Comments (2) »

3 MUSHROOM RICE + OMELET

INGREDIENTI
- 2 tazze di riso
- 50 gr di funghi shimeji
- 50 gr di funghi enoki
- 50 funghi shiitake
- un pezzo di aburage (tofu fritto)
- due cucchiaii di salsa di soia
- un cucchiaio di sake
- mezzo cucchiaio di mirin, un pizzico di sale
X LA OMELETTE
- 1 uovo sbattuto
- 2 cucchiai di shirasu essiccato
- un po di chives essicate (potete sostituirlo con erba cipollina)
- mezzo cucchiaio di zucchero
- un cucchio di sake
- sale, olio per friggere
X LE VERDURE
- una fettina di konnyaku
- mezza tazza di dashi
- due cucchiai di soia
- un cucchiaio di mirin
- un cucchiaio di sake
- shichimi togarashi (potete sostituirlo con peperoncino in polvere o lo trovate nel negozio del website)
- 4 peperoncini verdi dolci
- 3 cucchiai di miso
- olio per friggere

PREPARAZIONE
Sciacquate il riso e sgocciolatelo. Tagliate le radici dei funghetti e lavateli, affettate sottili gli shiitake, lavate in acqua calda l’aburage e tagliatelo a striscioline sottili.
Mettete il riso nella rice cooker assieme alla dose di acqua (o cuocetelo a fuoco medio con due tazze di acqua, in una pentola con coperchio per 20 minuti senza mai alzare il coperchio), aggiungeteci soia, sake, mirin, sale, funghetti e premete start.

Fate l’omelette. Rompete l’uovo e aggiungeteci gli altri ingredeienti e mescolate bene, poi mettetelo in una padella con l’olio per friggere e cuocetevi una bella omelette ^^

Affettate il konnyaku (se non lo avete usate degli spicchi di patate), bollite in mezza tazza di dashi dove avrete messo gli altri ingredeienti, soia, mirin e sake. Attendete fino a che non sarà assorbito tutto il liquido non sarà assorbito e poi spolverate con lo shichimi togarashi.

Fate dei tagli verticali nei pepronicini e metteteci dentro il miso. Cuocete in un tegame in olio bollente fino a doratura completa.

IMPACCHETTATE IL BENTO ^^
Il bento consigliato per questo menu è il solito versatilissimo bento medio a due piani, rettangolare o anche ovale.
Nel ripiano più basso mettete il riso coi funghetti, nel ripiano più fondo mettete da un lato i peperoncini, poi due bei pezzi di omelette, e infine il konnyaku (o le patate)
Guarnite con mezzi quarti di fettine di mela rossa e usate foglie di lattuga per dividere i cibi.

ITADAKIMASU ^^

Comments (8) »

INSALATA NATALIZIA (ricetta spagnola)

In Spagna è una ricetta molto amata a Natale, molto allegra e colorata,mette allegria e se tagliata bene il risultato sembra un piatto di pietre preziose luccicanti ^^ 


INGREDIENTI
2 piccole barbabietole sbucciate e affettate
1 grossa carota affettata
1 arancia sbucciata e tritata
1 mela sbucciata e affettata
mezza tazza di arachidi
mandorle non salate
semi di mezzo melograno

CONDIMENTO
lime o limone
3 cucciai di olio
mezzo cucchiaino di zucchero
un pizzico di sale

COME SI FA
miscelate tutta la frutta, mettete il succo di lime o limone, olio, sale e zucchero in un vasetto col coperchio e scuotetelo fino a che non è ben mescolato e lo zucchero sciolto.
versate questo condimento sull’insalata di frutta e mescolatela bene.
Mettete l’insalata in una ciotola e guarnitela con semi di melograno e le noci.
Lasciatela riposare nel frigo e servitela ben fredda^^

BUEN PROVECHO ^^

Comments (5) »

POPPER

POPPER
tutto quello che vi occorre sono dei pomodorini,  non i cherry tomato ma pomodorini più grandi grandi come metà uovo sodo.
rice popperLi lavate e li asciugate bene, poi gli tagliate il sopra a mo’ di coperchio e scavate via l’interno e con un pezzo di scottex tamponate per asciugare l’interno.
Lasciate la parte verde sulla sommità per decorazione,li rende più carini e meglio presentabili.
Al interno potete mettere quello che volete, per fare i “tuna popper”, basta mischiare un pò di una scatoletta di tonno alla mayonese al wasabi e metterne un cucchiaino dentro al pomodorino, potete usare anche del pesce cotto, salmone al forno o anche pesce bianco, di sotto alcune “coppie”:

- TUNA POPPER: tonno in scatola / salmone arrosto + mayonese al wasabi
- RICE POPPER: riso e furikake (bonito, tamago, wasabi)
- UMEBOSHI POPPER: riso e pasta di umeboshi
- CREAM CHEESE POPPER: prosciutto e formaggio fresco tritati
- HERB POPPER: alle erbe (dover + basilico)
- SHRIMP POPPER: un gamberetto + salsa cocktail
Gli abbinamenti li potete fare voi secondo i vostri gusti, praticamente non c’è limite alla fantasia e la stessa cosa la potete fare con le zucchine ^^
VARIANTE - ZUCCHINA POPPER
Basta prendere delle grosse zucchine e da 3 di queste tagliare un pezzo alto un dito e mezzo per la base che poi scaverete e un pezzo alla estremità opposta per fare il coperchio. Il mezzo della zucchina lo potete usare tagliato a striscioline julienne per fare le tagliatelle ai gamberetti e zucchine ^^
La zucchina però andrebbe bollita in acqua calda salata qualche minuto per renderla più digeribile o passata nel microonde un paio di minuti ma non fatela diventare molle ^^

No comment »

YUMMI LENTIL SPLOG

INGREDIENTI

2 cucchiai di olio d’oliva
1 cipolla affettata
2 cucchiai di garam masala
1 cucchiaio turmeric
1 cucchiaio di cumino
1/2 cucchiaio di chili powder
Dash chili flakes
1/2 cucchiaio di sale
4 spicchi di aglio
1 tazza di lenticchie rosse
1/2 lattina di latte di cocco
1 peperone rosso a cubetti
1 lattina di pomodori a cubetti
2 tazze di brodo vegetale
salsa di soya
1/3 di tazza di burro di noccioline

COME SI FA
In una grande padella per friggere, riscaldate l’olio di oliva a calore medio. Aggiungete le cipolle e fate brunire un po’.
Aggiungete le spezie, l’aglio, lenticchie e mescolate per appena un minuto amalgamando il tutto.
Aggiungete il latte di e la metà del brodo di verdure. Lasciare cuocere per circa 10 minuti. Aggiungere il resto degli ingredienti, incorporandoli bene. Mescolare occasionalmente, fino a che le lenticchie non siano tenere. Servire sopra il riso.

BUON APPETITO ^^

No comment »

SWEET SIMMERED SHIITAKE

INGREDIENTI
- 10 funghi shiitake essicati
- 3 cucchiai di salsa di soia
- 2 cucchiai di zucchero
- 2 cucchiai di sake
- 2 cucchiai di mirin

PREPARAZIONE
Mettete a bagno gli shiitake in acqua calda per 1 ora fino a che diventano morbidi e si gonfiano.
Prendete un pentolino e metteteci gli shiitake, aggiungete acqua solo fino a coprirli e fate bollire. Dopo qualche minuto abbassate il fuoco e aggiungete gli altri ingredienti.
Cuocete a fuoco medio fino a che i funghi non hanno assorbito tutto il liquido.

Potete usare gli shiitake cosi cucinati come guarnizione di molti piatti dentro ai bento box, li taglierete a metà e li disporrete in modo da mostrare il fungo ^^

ITADAKIMASU ^^

No comment »

YURIPPE’S PUREE’

INGREDIENTI
4 grosse patate
acqua, sale,
1 mozzarella
mezzo bicchiere di latte

COME SI FA
Fate bollire l’acqua aggiungete il sale e poi le patate. Dopo circa 20 minuti sono pronte, mettetele sotto l’acqua fredda e pelatele, schiacciatele in una insalatiera e aggiungete burro e un pizzico di sale.
Spostatele in una pentolina e aggiungete il latte e la mozzarella a dadini e cuocete mescolando a fuoco lento fino a ke non è tutto cremoso.
NOTA - se volete potete spolverare con un pizzico di cannella o di pepe ^^

No comment »

LOTUS ROOT SALAD

INGREDIENTI
- 50 gr di lotus root (lo trovate a Milano nei negozi di alimenti asiatici in sacchetti sigillati a mollo nel liquido trasparente)
- 1 peperoncino essicato piccante
- 1 cucchiaio di aceto
- mezzo cucchiaio di zucchero
- sale
- 2 cucchiai di acqua

PREPARAZIONE
Se avete comprato quello nel sacchetto sigillato, scolate l’acqua e tagliate delel fettine sottili ma non trasparenti. Sciacquate in acqua fredda e scolate.
Rimuovete i semini del peperoncino e tagliate tanti anellini sottili.
Fate bollire acqua, zucchero e aceto e buttateci dentro gli anellini di peperoncino e il lotus root. Bollite per 3 minuti.
Scolate e usate come guarnitura di tutti i piatti a base di pesce ^^

ITADAKIMASU ^^

No comment »

EDAMAME, cosa sono ?

ecco gli EDAMAME, specie di fagiolini verdi tanto buoni e tanto comuni in Giappone ^^Gli edamame sono un tipo di vetegale verde più comunemente noto come fagiolini di soia, vengono raccolti al picco di maturazione prima che diventino troppo duri.
La parola edamame significa “i fagioli sui rami,” e si sviluppano in serie su rami folti.
Per mantenere la freschezza ed il sapore naturale, vengono scottati e congelati. In Asia orientale, la soia è stata usata per oltre duemila anni come fonte di proteine più importante. Gli edamame vengono consumati come spuntino, un piatto di verdure usato nelle minestre oppure trasformato in i dolci. Come spuntino, i baccelli sono bolliti leggermente in acqua salata ed allora i fagiolini sono compressi direttamente dai baccelli nella bocca con le dita.

un disegno che raffigura una ciotola fumante di edamame, cosi come li servono nei ristoranti, bolliti in acqua e sale e fumanti ^^NUTRITIONAL INFO for 100 grams of product

Calories 125.0
Protein 12.1
Carbohydrates 13.1
Fat 3.6
Ash 1.7
Calcium 9.3
Phosphorus 180.0
Iron 2.7
Sodium 5.0 
Vitamin A 130.0
Vitamin U1  0.31
Vitamin C 40.0

 

No comment »

RAPE A CRISANTEMO

INGREDIENTI
- 7/8 piccole rape già pelate
- un cucchiaino di sale
- 5 cucchiai di aceto
- un cucchiaio di zucchero
- un peperoncino rosso secco

PREPARAZIONE
Tagliate la parte alta e bassa delle rape e fate delle incisioni incrociate fino a due terzi della rapa cosi da creare dei petali sottili come quelli di un fiore di crisantemo ^^
Fate fare il bagno alle rape cosi tagliate in un contenitore con acqua calda salata fino a che diventano morbide poi sciacquatele e gentilmente strizzatele sotto l’acqua.
Mescolate aceto e zucchero e marinate le rape cosi ottenute nella soluzione per un ora.

Al occorrenza guarnirete i vostri bento con questi fiori di rape tagliando a rondelline il peperoncino secco e aggiungendo qualche rondella sopra ai fiori ^^

No comment »

PATATE DOLCI CARAMELLATE

INGREDIENTI
- patate dolci a polpa arancione americane
(restano più compatte delle classiche a pasta bianca, le trovate dappertutto nei supermercati e anche nei fruttivendoli)
- 4 cucchiaini di zucchero
- semi di sesamo, olio da cucina

PREPARAZIONE
Pelate e tagliate a cubetti le patate dolci (da crude sono rosa più che arancio) e mettetele in una padelal con un po di olio e fatele friggere per qualche minuto, poi aggiungete lo zucchero e fatecele caramellare dentro cuocendo a fuoco medio per altri 5 minuti mescolando sempre. In ultimo aggiungete i semi di sesamo, mescolatele velocemente e servite ^^

No comment »

INSALATA FREDDA DI POLLO AL CURRY

POLLO AL CURRY

 

INGREDIENTI
un petto di pollo
mezza tazza di yogurt
2 cucchiai di mayonese o panna da cucina
5 cucchiai di curry powder
il succo di mezzo lime
1 cucchiaio di miele
mezzo cucchiaio di cannella
un pizzico di sale
un pizzico di pepe nero
mezza cipolla rossa macinata
1 tazza di uva rossa senza semi
mezza tazza di mandorle tostate
mezza tazza di cilantro o in alternativa, prezzemolo ^^

PREPARAZIONE
Cuocete il pollo nel microonde o in padella finchè è ben cotto, poi trasferitelo su un piatto, fatelo raffreddrare e tagliatelo a cubettini.
Nel frattempo mescolate insieme la maionese (o la panna da cucina), lo yogurt, il succo di lime, il miele, la cannella e il pepe in una ciotola, aggiungeteci le cipolle, l’uva e poi il pollo e mescolate bene il tutto.
Per un miglior sapore refrigerate una notte prima di mangiarlo e quando lo servite aggiungete le mandorle tostate e il prezzemolo o il cilantro se lo avete.

No comment »